8 idee per Gustare le crepes Francesi

8 idee per Gustare le crepes Francesi

Dalla Francia al mondo intero, tante ricette che vedono come protagonista indiscussa la crêpe

Di origine indiscutibilmente francese, sono ormai conosciute in tutto il mondo.
Addirittura per loro si sono scomodati gli ambienti letterari e lo scrittore francese Anatole France scrisse:
“il loro aspetto è dorato e la forma smagliante.
Snelle e trasparenti come un velo di chiffon hanno i contorni ritagliati in fine merletto...”.
Sono le crêpes, piccoli e soffici scrigni che racchiudono un cuore di calda bontà.

Sia che si tratti di crêpes salate, sia che si tratti di crêpes dolci, esiste un’unica ricetta di base su cui creare ottimi dessert o piatti gourmand.
Cambiano le dosi ma il risultato sarà in ogni caso di sicuro successo.
Qui di seguito troverete la ricetta della preparazione della pastella e della cottura per ogni tipo di crêpe da declinare nei modi che più vi piacciono.
Il resto sta alla fantasia delle vostre idee, al gusto dei vostri ospiti, all’occasione da festeggiare.
Di seguito troverete molti consigli da cui prendere spunto per ricette golose e originali che arrivano dalle grandi tradizioni gastronomiche.
Gli ingredienti di base sono sempre presenti nelle dispense di tutte le cucine, quindi non avete scuse se i vostri amici o i vostri bambini vi chiederanno di preparare delle crêpes dopo cena o per merenda.
Vi toccherà sapere da dove cominciare.

Setacciate in una ciotola la farina, aggiungete l’uovo, il latte, un pizzico di sale e frullate tutto con un mixer a immersione fino ad ottenere una pastella liscia senza grumi.
Nel frattempo, sciogliete il burro sul fuoco dolce, aggiungetelo al composto, mescolate e lasciate riposare per mezz’ora in frigorifero.
Scaldate una padella antiaderente o una piastra di ghisa e, con un mestolino, versate la pastella, distribuitela uniformemente e fate cuocere a fiamma vivace per un minuto da entrambi i lati.
Trasferite la crêpe su un piatto e tenetela in caldo; procedete allo stesso modo con la pastella restante, impilando le crêpes man mano che sono pronte, separandole con un foglio di carta da forno.
Adesso non vi resta che seguire i nostri consigli e affidarvi alla vostra fantasia.

Sono moltissime, infatti, le occasioni per stupire con questo piatto che incontra sempre il gusto di tutti, una tra tutte una cena tête à tête in cui conquistare con delle crêpes flambé.
La ricetta delle Crêpes Suzette arriva da una tra le migliori gastronomie del mondo, quella francese.
La storia romantica che dà il nome a queste crêpes le classifica come il dessert più adatto a questa occasione.
Andiamo un po’ indietro nel tempo fino ad arrivare alla Belle Époque quando, al Café de Paris di Montecarlo il pasticcere Henry Charpentier servì le crêpes in versione flambé al principe di Galles che, incantato dal gusto di questo dolce, volle dedicarlo alla ragazza che lo accompagnava, Suzette.
Per la pastella di queste crêpes seguite la ricetta di base e aggingete il Cointreau o il Grand Marnier prima di lasciar riposare, quindi dedicatevi alla salsa.
Prendete delle zollette di zucchero e sfregatele bene sulla scorza del limone e dell’arancia in modo che si impregnino dell’aroma.
In una padella mettete il burro e le zollette e fate sciogliere dolcemente.
Aggiungete a filo il succo dell’arancia spremuto, mescolate e lasciate addensare, quindi aggiungetevi il liquore.
Abbassate il fuoco e immergete una crêpe alla volta facendole insaporire, poi ripiegatele a ventaglio e sistematele su un piatto caldo.
Servite subito perchè cadranno tutti ai vostri piedi.

Alla fine di una cena tra amici, invece, non c’è niente di meglio di una bella coccola tiepida da gustare insieme.
I vostri ospiti si sentiranno ricoperti di attenzioni e al centro di una serata speciale che si conclude con il sapore intenso del caramello e il gusto fresco della frutta.
Le crêpes caramellate alla banana con lamponi sono la scelta giusta per farvi conquistare il titolo di donna dell’anno.
Sbucciate le bananine, tagliatele in quattro spicchi e conditeli con la confettura di lamponi e il succo di limone.
Preparate tutte le crêpes e farcitele con la frutta.
Richiudetele dando loro la forma di un pacchetto regalo e lasciatele da parte.
In una padella, sciogliete il burro, unite lo zucchero di canna e, quando inizia a caramellare, aggiungete il succo di arancia fresco.
Lasciate ridurre la salsa e adagiatevi i pacchettini di crêpes per due minuti, bagnandoli spesso.
Servite ai vostri amici questi comfort food con le bananine e i lamponi, ne resteranno estasiati.

Golose per i bambini ma irrinunciabili anche per i più grandi, le crêpes al cioccolato sono ormai diventate un classico accanto allo zucchero filato e ai pop corn nelle feste di paese dove gli ambulanti le preparano agli angoli delle strade, diffondendo un profumo inebriante che non può lasciare indifferenti.
Facile e veloce da preparare, questa è la crêpe ideale anche per una festa di compleanno.
Farete felici tutti ma vi toccherà stare ai fornelli perché non ne basteranno mai.
E se dovessero avanzare, saranno perfette per la colazione del giorno dopo anche con una marmellata fatta in casa con la frutta di stagione.

La Pasqua è appena trascorsa e sulle nostre tavole abbiamo visto colombe, uova di cioccolato, ricchi antipasti, torte salate tipiche della tradizione, tutti piatti che da sempre fanno parte del menu di questa festa.
Ma sia che si chiamino crespelle sia che si chiamino crêpes, troviamo delle ricette che sostituiscono degnamente quella delle amatissime e tradizionali lasagne.
La cucina italiana porta sulla buona tavola tante ricette di crêpes salate da farcire con carciofi, funghi, formaggi.
Grigliatele in forno per qualche minuto con una noce di burro per creare una golosa crosticina.
Per ottenere crêpes ancora più particolari, aggiungete degli ingredienti in più alla pastella.
Potete unire alle uova un tubetto di concentrato di pomodoro e un po’ di basilico tritato.
Avrete delle crêpes perfette da servire con scorza di limone, mozzarella, prosciutto e formaggio fresco.
Ricette light, semplici e di sicuro successo.

In Francia, il dessert tipico della Pasqua sono le Crêpes al Calvados, distillato al sidro, condite con fettine di mele, una noce di burro o una pallina di gelato alla panna.
Potete provare a proporle anche voi.

A Natale, altro momento sacro per celebrare degnamente tutte le ricchezze della gastronomia, ci concediamo il lusso di dimenticarci della dieta (che rimandiamo all’anno nuovo con i migliori propositi) e ci dedichiamo a preparare menu intrisi di tradizione ma con qualche novità in più.
Ogni anno si pubblicano articoli di cucina che raccontano di ricette divertenti e piene di gusto.
Una ricetta alternativa per comporre qualcosa di sfizioso, vede protagoniste delle crêpes preparate con farina di grano saraceno e mousse al caprino.
Per la vostra base, l’unica variante sarà appunto la farina di grano saraceno e l’aggiunta di qualche cucchiaio di olio.
Tagliate la zucca a tocchetti e fatela cuocere al vapore per circa 20 minuti.
Dovrà risultare tenerissima.
Frullatela in un mixer con la maggiorana, il caprino, la farina di mandorle, sale, pepe, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Preparate le crêpes e farcitele con il ripieno, arrotolatele e servitele tiepide.

Se per la cena di capodanno, invece, volete qualcosa di più sofisticato e avete deciso di preparare un menu a base di pesce, l’ideale saranno le crêpes alle erbe e zafferano.
Dovrete solo unire alla pastella due bustine di zafferano e due cucchiai di erbe miste tritate e saranno ideali accompagnate con crostacei e pesci affumicati come salmone e pesce spada.

La primavera porta sui banchi dei mercati prodotti freschi, verdure di stagione ideali per ricchi contorni e che ispirano ricette veloci e light, come impone la bella stagione che sta arrivando.
Allora perché non pensare a delle crêpes in versione salata da mangiare sul terrazzo nelle prime giornate calde con un ripieno di spinaci e ricotta?
Un piatto salato, diverso dal solito, per un pranzo domenicale tra amici o in famiglia dove potrete sfoggiare le vostre doti da grandi chef e stupire anche con un buon dessert, facile da preparare: basterà aumentare le dosi della pastella e tenerla da parte per servire, al momento, gustose crêpes da farcire con fresche fragole e crema pasticcera.
E se invece decidete di fare un giro fuori porta, potrete riempire il vostro paniere di torte salate, pane fresco e prosciutto, insalata di riso e crêpes arrotolate ripiene di fresco radicchio e formaggio spalmabile accompagnate da una bottiglia di buon vino rosso.

Il 2016 è un anno di grandi partite di calcio, gli Europei sono alle porte e per fare il giusto tifo alla nostra nazionale ci riuniremo nelle case aspettando il fischio d’inizio.
Comodamente seduti sul divano, arriveremo in Francia a tifare azzurri.
Un’occasione del genere ben si presta alla preparazione di veloci e golosi stuzzichini da gustare tra il primo e il secondo tempo e, per le partite in notturna, saranno perfette delle crêpes alla cannella e amaretti.
Riducendo la farina dell’impasto base, aggiungete un cucchiaio di cannella in polvere e gli amaretti frullati.
Queste crêpes saranno perfette accompagnate da pesche sciroppate, crema pasticcera o confettura di albicocca con granella di pistacchi.
E forza Italia.

Lo spirito conviviale e l’allegria che mette la buona tavola sono sempre argomenti che convincono a trasformare qualsiasi occasione in una festa.
Tra i piatti tipici della tradizione, insieme alla pasta, alla pizza, alla torta della nonna, diamo il benvenuto alle crêpes che, grazie alla loro versatilità, si prestano davvero ad ogni tipo di preparazione.

Altri articoli