Coulis De Tomates a la Provençale

Coulis De Tomates a la Provençale

La Provenza è una terra che incanta con l'incredibile eleganza di colori, profumi e sapori; una regione ricca di storia, dove si possono seguire le tracce di grandi pittori impressionisti come Van Gogh o Cézanne. È un territorio affascinante e molto variegato. Un luogo profondamente legato alla tradizione e alla cultura popolare. La cucina provenzale si distingue dalla classica cucina francese per l'utilizzo di olio d'oliva, molto aglio ed erbe aromatiche. Sulla costa provenzale è molto usato il pesce e la sua arte culinaria è influenzata dalla cucina mediterranea, ma soprattutto dalle conquiste arabe che hanno introdotto prodotti come melanzane e pomodori.

La coulis de Tomates a la Provenzale è una salsa originaria proprio di questa zona, molto gustosa, con la quale si possono accompagnare piatti di pasta e di carne. In particolare è ottima con del pollo o del maiale, oppure, gustata intingendo in questa salsa delle croccanti patatine. Questa salsa, ricca di sapori mediterranei, viene utilizzata nella cucina povera per rielaborare avanzi di carne fredda e insaporire verdure lessate.

Solo un esame approfondito di tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della coulis de Tomates a la Provençale può farci capire il gusto che si nasconde in una preparazione che sembra semplice, ma che nella sua semplicità racchiude un'intensità di sapori e profumi che si possono trovare solo nelle terre di Provenza.

Nelle terre della Provenza il pomodoro viene usato tantissimo per preparazioni molto gustose che possono essere servite sia come antipasti o contorni, sia come portate principali. Tipicamente i pomodori alla Provenzale vengono serviti come antipasto, o come contorno a piatti a base di carne alla griglia o pesce. Si tratta di una ricetta che vede il pomodoro diviso a metà e condito con un mix di spezie ed erbe. Gli stessi ingredienti vengono utilizzati anche nella preparazione de La coulis de Tomates a la Provençale. Questa specialità provenzale è un tipo di salsa molto spessa e corposa e per prepararla bisogna cuocere il pomodoro a lungo. La lunga cottura permette al pomodoro di sviluppare meglio il proprio sapore e di dare alla salsa la sua tipica gradazione di colore rosso scuro.

Per poter realizzare una salsa dai gusti tipici della Provenza occorrono anche l'aglio e la cipolla.

I provenzali sono grandi produttori di aglio: oltre al bianco comune, è famoso l'aglio rosso di Provenza. Coltivato nel Vaucluse e nella sua capitale Piolenc, questo aglio, dal colore inconfondibile, che varia dal rame al viola a seconda della stagione di raccolta, regala alla coulis de tomates a la provençale sapori e note aromatiche senza eguali.

Ma non solo! Anche il mix di erbe aromatiche utilizzate rende inconfondibile questa salsa. La Provenza è famosa per le erbe usate nelle tipiche preparazioni tanto che nel 2003 ha ricevuto il certificato di qualità “Label Rouge” che ne tutela l'autenticità. Un trito di erbe provenzali di qualità deve contenere delle percentuali ben definite di prodotto: 26% di santoreggia, 26% di rosmarino, 26% di origano, 19% di timo e 3% di basilico. 

Durante la preparazione le “herbes de Provence”, che racchiudono in sé tutto il sapore del Mediterraneo, vengono aggiunte sin dall'inizio, e molto spesso vengono addirittura fate soffriggere nell'olio per insaporirlo bene prima di aggiungere altri ingredienti; possono essere aggiunte anche in cottura, ma mai al termine.

Altri modi gustosi di consumare la coulis de tomates a la provençale consistono nell'adagiare qualche cucchiaiata di salsa sopra ad un uovo fritto in padella oppure sopra a dei filetti di merluzzo o ancora accostandola a delle paillard di vitello.

Altri articoli