Crêpes al forno - Idee e consigli per preparare le crêpes salate

Crêpes al forno - Idee e consigli per preparare le crêpes salate

Deliziosi fagottini, non solo dolci, che arrivano dal forno a regalare gusto e fantasia.

Accanto alle lasagne, ai cannelloni, ai pasticci di pasta o di riso che imperano nei menu del pranzo della domenica o delle festività, hanno fatto, già da tempo, il loro ingresso anche le crêpes salate o crespelle, che dir si voglia.

Il loro impasto delicato, abbinato anche ad ingredienti dolci, è molto facile da preparare e, se non è questa l’unica ricetta a cui dovete pensare per una cena tra amici o un pranzo in famiglia, niente paura, potrete preparare in anticipo la pastella e tenerla qualche ora in frigorifero prima di procedere con la cottura del composto.
Gli ingredienti per le crêpes, sia dolci sia salate, sono farina, uova, latte, burro e sale. Qui di seguito trovate la ricetta con le dosi per circa 25 crêpes.

Setacciate in una ciotola 270 g di farina, 3 uova, 700 ml di latte, un pizzico di sale e frullate tutto con un mixer a immersione fino ad ottenere una pastella liscia senza grumi.
Lasciate riposare per mezz’ora in frigo coprendo la ciotola con la pellicola da cucina. Scaldate una padella antiaderente o una piastra di ghisa, spennellatela con un velo di Burro Président fuso, toglietela dal fuoco e, con un mestolino, versate la pastella, distribuitela uniformemente e fate cuocere entrambi i lati finché il bordo inizia a dorare.
Trasferite la crêpe su un piatto e tenetela in caldo; procedete allo stesso modo con la pastella restante, impilando le crêpes man mano che sono pronte, separandole con un foglio di carta da forno. Potete lasciarle riposare e intanto dedicarvi alla loro farcitura. La semplicità del composto permette davvero di creare piccoli scrigni sempre diversi, veloci da preparare, abbinati a gusti e sapori nuovi, a tanti sughi che seguano l’alternarsi delle stagioni e le peculiarità regionali. Perfette sia con la carne sia con il pesce, ma anche vegetariane, sono molto scenografiche e possono essere presentate e farcite in diversi modi.

La comodità di preparare le crêpes anche un giorno prima, consente di inserirle in ricette anche più elaborate e fantasiose come un elegantissimo anello di crêpes con tagliolini ai funghi. Insieme alla pastella, potrete anticipare i tempi preparando anche il ragù e la besciamella per condire questo piatto goloso. Preparate le crêpes come da ricetta classica e cuocetene dieci in una padella da 18 cm di diametro e dieci in una padella da 10 cm di diametro, quindi mettetele da parte.
Cominciate la preparazione del ragù facendo soffriggere in olio un trito di sedano, carote e cipolle, aggiungete l’aglio e la carne e fate rosolare. Sfumate con il vino, aggiungete la passata di pomodoro, un po’ di concentrato e continuate la cottura per tre ore a fuoco molto lento. Se necessario, aggiungete un po’ di brodo per mantenere morbido il ragù. Intanto preparate il roux per la besciamella facendo sciogliere il Burro Président con la farina, unite il latte che avrete fatto precedentemente bollire con un pizzico di sale e di noce moscata. Continuate la cottura mescolando con la frusta fino ad ottenere la consistenza desiderata. Quindi, amalgamatela a due terzi del ragù. Rivestite uno stampo ad anello con le crêpes sovrapponendole e facendole debordare. Lessate al dente i tagliolini, scolateli e conditeli con il ragù amalgamato alla besciamella, una noce di Burro Pree un’abbondante spolverata di parmigiano grattugiato. Riempite lo stampo con la metà della pasta, coprite con le crêpes piccole, aggiungete il resto della pasta e chiudete con le crêpes rimaste e quelle che rivestono lo stampo. Infornate a 200° per 30 minuti. Intanto pulite i funghi, affettateli e saltateli in padella con l’aglio e poco olio, aggiungendo, a fine cottura, il prezzemolo. Sfornate il vostro anello e servite su un piatto da portata con i funghi e il ragù rimasto.

Tra le verdure più adatte alle crêpes ripiene troviamo i carciofi, le patate, la zucca e le zucchine, ma si abbinano perfettamente anche altri ingredienti come il salmone, con cui viene a crearsi un binomio perfetto di delicatezza, la ricotta, perfetta nel ripieno ricotta e spinaci, il gorgonzola e la mozzarella.

Ecco una ricetta semplice e piena di gusto: affettate due cipollotti rossi e fateli soffriggere in un tegame con l’olio, quindi unite i carciofi tagliati a fettine sottili, il brodo vegetale e cuoceteli finché non diventano teneri; quindi aspettate che si intiepidiscano e tritateli. Mescolateli con la ricotta di pecora (è leggermente più salata e darà più sapore al piatto) e il mascarpone, aggiungete sale q.b. e pepe. Preparate la pastella per 10 crêpes, cuocetele e stendete su ognuna 2 fettine sottili di pesce affumicato e uno strato di composto di carciofi; richiudete a ventaglio, sistemate le crêpes in una teglia, spennellatele con il Burro Président fuso e fate gratinare in forno a 180° per 15 minuti.

I ristoranti vegetariani sono sempre più numerosi e riscuotono un enorme successo anche perché è ormai appurato che mangiare vegetariano non significa solo pensare alla salute e rinunciare al gusto. Esistono, infatti, moltissime ricette che escludono carne e pesce e che stuzzicano ugualmente il palato.

E’ il caso delle crêpes alle verdure. Potrete prepararle per una cena tra amici, avranno un enorme successo, sia che i vostri commensali siano vegetariani, sia che non lo siano! Preparate la pastella e lasciatela riposare. Nel frattempo dedicatevi alla besciamella: tagliate le punte degli asparagi, meglio se selvatici di stagione, scottatele in acqua bollente per un minuto; centrifugate i gambi e prelevate il succo. Sciogliete il Burro Président sul fuoco, unite la farina, mescolate e aggiungete il latte. Fate addensare, togliete dal fuoco e aggiungete il succo di asparagi e il parmigiano grattugiato. Immergete le crêpes nella besciamella, piegatele a ventaglio e disponetele su una pirofila imburrata con Burro Président. Cospargete con l'Emmental Président, qualche fiocco di Burro Président e le punte di asparagi. Lasciate gratinare per qualche minuto.

E se i vostri amici vegetariani avranno apprezzato le vostre ricette, potrete rinnovare l’invito e organizzare un’altra cena in casa per proporre un tortino di crêpes al cavolo cinese. E’ un tipo di cavolo dal gusto dolce e delicato che renderà la vostra ricetta un po’ più ricercata. Pulitelo, spezzettatelo e sbollentatelo in acqua; scolatelo e lasciate che perda tutta l’acqua, poi fatelo rosolare per 10 minuti con aglio e olio in una padella, aggiustate di sale, unite il peperoncino e eliminate l’aglio. Aggiungete dei filetti di acciuga e le olive tritate. Prendete le crêpes che avrete preparato in anticipo e cotto in una padella dal diametro abbastanza largo, e disponetene una in uno stampo a cerniera foderato con carta da forno; copritelo con il cavolo condito e Camembert Président a fette (privato della crosta), il cui sapore si fonderà a quello del cavolo, in un sapore cremoso e vellutato, alternando gli ingredienti fino al loro esaurimento. Finite con uno strato di cavolo e Camembert Président e infornate a 180°, coprendo con la stagnola, per 20 minuti.

Le crêpes possono anche entrare a far parte della folta schiera delle torte salate che fanno gola a tutti. Potrete farcirle, a strati, con Emmental Président e prosciutto o salsiccia e saranno apprezzate anche dai bambini.

Particolarmente adatte ai grandi eventi o alle feste come il Natale o la Pasqua, le crêpes si prestano anche a farciture ricercate e raffinate e, con le castagne e il guanciale, porterete in tavola un piatto da re. Rosolate il guanciale con Burro Président e salvia, unite le castagne tritate e sfumate con la grappa, fate evaporare e spegnete il fuoco. Togliete le foglie di salvia e unite il Brie Président fuso, il grana, la panna, un pizzico di sale e pepe. Farcite le crêpes con la crema, piegatele a fazzoletto e disponetele in una pirofila imburrata con Burro Président. Coprite con il guanciale tagliato a listarelle, il pangrattato, il grana e qualche fiocco di Burro Prèsident. Infornate a 200° per 15 minuti.

Un’altra portata di sicuro successo sono le crespelle farcite con Tronchetto di Capra Président e spinaci, un grande classico adatto anche alle occasioni più importanti e veloce da preparare. Fate lessare gli spinaci e scolateli molto bene, uniteli al Tronchetto di Capra Président, ammorbidito a temperatura ambiente, amalgamate bene con un cucchiaio di legno, aggiustate di sale e pepe e distribuite la farcia sulle crespelle; disponetele in una teglia imburrata con Burro Président, copritele con un velo di besciamella, qualche seme di papavero e infornate a 200° per 2 minuti.

Ma il ricettario delle crêpes è una fonte inesauribile di idee e un’altra alternativa per il pranzo di Natale sono delle crêpes farcite con una gustosa salsa al radicchio. Fate cuocere il radicchio nel Burro Président, insieme allo scalogno tagliato sottile, aggiungete la besciamella e mescolate fino ad ottenere una deliziosa salsa con cui farcire le crêpes. Ripiegatele a ventaglio, disponetele in una teglia, cospargetele con un cucchiaio di parmigiano e infornate a 180° per 10 minuti coprendole con scaglie di Emmental Président e qualche cucchiaiata di besciamella.

Ci sono feste od occasioni in cui le crêpes vengono servite dolci. Splendidi dessert per una festa di halloween o di carnevale da farcire con una crema a base di nocciole o con crema pasticcera e frutta fresca o con salse al cioccolato. I bambini ne vanno matti!

La loro versatilità e la loro bontà le rende un piatto speciale, che si adatta ad ogni occasione. Sia che siano condite o farcite con gustosi formaggi e delicate verdure, sia che siano dolci e sfiziose, guarnite o farcite con crema e panna montata, le crêpes trovano la loro giusta collocazione su ogni tavola che si voglia vestire di gusto e originalità.

Altri articoli