Galette des Rois: il dolce tipico dell'Epifania in Francia

Galette des Rois: il dolce tipico dell'Epifania in Francia

Il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, viene festeggiato in vari paesi. In Francia, in particolare, questo è il giorno di festa dei tre re.

Questa festa ha dato origine a diverse tradizioni: tra le tante, una di queste prevedeva l’elezione del re della giornata.
In questo giorno di festa, in cui ci si permettevano abbondanti libagioni alle quali venivano ammessi anche i poveri, si eleggeva il re, che rimaneva tale per tutto il tempo della festa.

In Francia, questa usanza prese piede attorno al ‘900 e nelle regioni limitrofe, Olanda e Belgio, attorno al 1200, approdando poi in Inghilterra nel 1300.

In occasione dell’Epifania è tradizione preparare un dolce speciale: il Dolce dei Re Magi.
Dall’origine di questa festa ad oggi, questo dolce ha subito numerose variazioni.
Sembra che inizialmente fosse fatto solo di pane diventando poi un dolce di forma rotonda. 

La galette des Rois (galletta dei Re, proprio per festeggiare i Re Magi il giorno dell’Epifania) è originaria del nord della Francia ed è una galletta di pasta sfoglia cotta in forno.
Si accompagna con marmellate o viene farcita direttamente con frutta, creme, cioccolato o ricotta.
All’interno della torta viene nascosta una fava secca, o un fagiolo.
In alcune zone si usa nascondere qualcosa di più prezioso.
Il fortunato che trova l’oggetto nascosto viene proclamato il re della giornata. 

Sempre secondo la tradizione il più anziano del gruppo taglia la torta a fette ed il più giovane, solitamente un bambino, nascosto sotto al tavolo per non vedere cosa succede sopra, decide a chi dare la fetta di torta appena tagliata.
In questo modo il re della giornata viene proclamato in modo del tutto casuale.

Essendo un gioco dedicato ai bambini molto spesso come decorazione della torta si usa fare una corona di cartone, quando qualcuno trova la fava o il fagiolo vince la corona e diventa il re della giornata.

Questa simpatica tradizione è apprezzata anche dagli adulti, che l’hanno riadattata per creare un gioco divertente ma più adulto: il fortunato che trova la fava nella torta deve organizzare una cena che dovrà terminare necessariamente con una gallette des rois, e così via... 
Un circolo goloso che non avrà fine. 

Questo dolce è composto da dischi di pasta sfoglia cotti al forno.
Questi dischi di pasta sfoglia, originariamente, venivano mangiati accompagnati da creme o marmellate.
Oggi invece vengono farcite con ripieni diversi.
Le ricette propongono creme, frutta, cioccolato, salsa di mele.
In certe regioni meridionali addirittura la pasta sfoglia viene sostituita da della pasta per brioches e farcita con frutta candita e profumata con fiori d’arancio.

La ricetta classica, invece, prevede che il dolce sia composto da due dischi di pasta sfoglia farciti con della deliziosa crema frangipane che rende questo dolce unico nel suo genere.
La crema frangipane è un tipo di farcitura molto simile alla crema pasticcera ma che si prepara con la farina di mandorle.
È una crema molto ricca, con un gradevole profumo e una consistenza morbida e vellutata.
Le sue origini sono un po’ oscure: si vocifera che la ricetta sia approdata a Parigi in occasione del matrimonio di Caterina De’ Medici con il futuro re di Francia.
Si narra, appunto, che la ricetta di questa crema fu un regalo di nozze da parte del conte Cesare Frangipani.
In Francia, questa crema deliziosa viene utilizzata per la preparazione di numerosi dolci, tra cui questo celebre dessert di tutto il periodo natalizio ed in particolare dell’Epifania: la galette des rois.

 

Altri articoli