Ingredienti per Crepes - Idee di Farciture per Crepes Deliziose

Ingredienti per Crepes - Idee di Farciture per Crepes Deliziose

Le crêpes sono delle cialde molto versatili

Le crêpes sono delle cialde molto versatili.

 

Possiamo utilizzare queste sfoglie per sorprendere chi amiamo con una colazione straordinaria, oppure per uno spuntino pomeridiano; senza contare che possono rappresentare dei primi e dei secondi piatti o dei piatti unici, in base alla farcitura che scegliamo.

Con i nostri consigli scoprirete anche come creare degli stuzzichini finger food da portare in tavola come antipasto o mentre sorseggiamo l'aperitivo.

 

Gli ingredienti di base delle crepes sono davvero semplici: uova, latte, farina, zucchero, burro e un pizzico di sale. Tutti ingredienti che molto probabilmente abbiamo già in frigorifero o nella dispensa.

Le crêpes si preparano facilmente, possono essere una buona soluzione quando improvvisiamo una cena in casa con degli amici e non vogliamo essere banali.

Dopo aver pesato gli ingredienti con una bilancia, oppure utilizzando delle apposite tazze o cucchiai dosatori, versate 2 uova in una larga ciotola, preferibilmente in vetro e dai bordi alti per evitare schizzi, e iniziate a sbatterle utilizzando una forchetta o una frusta.

Unite lentamente 450 ml latte (che deve essere a temperatura ambiente) e mescolate.

Proseguite aggiungendo 200 gr di farina, aiutandovi con un colino o una apposita tazza per setacciare.
Questo passaggio è molto importante, per evitare la formazione di sgradevoli grumi.
Per avere delle crepes più corpose potreste aggiungere anche del burro fuso.

Lasciate riposare la pastella per 30 minuti in frigo.

In questo lasso di tempo, potreste dedicarvi alla preparazione di altri ingredienti, come vedremo in seguito.

Trascorsi i 30 minuti, fate riscaldare una padella antiaderente, preferibilmente del diametro di 20 cm.

Con l'aiuto di un mestolo versate un po' di composto, che potrete stendere roteando la padella oppure utilizzando un apposito rullo (lo stendicrepes).
Lasciate cuocere a fuoco lento per qualche minuto e poi, con l'aiuto di una spatola, girate la crêpe, per continuare la cottura sull'altro lato.

Posizionate le crepes appena preparate l'una sopra l'altra.
Se la farcitura sarà dolce, tra una crepe e un'altra si può spargere un po' di zucchero semolato.

Chi si cimenta spesso nella preparazione delle crêpes potrebbe trovare utile l'acquisto di una piastra elettrica o di una Crêpiera, ma tutto sommato, la classica padella può andar più che bene.

 

Adesso che la nostra preparazione di base è pronta, e poiché, come già detto, le crepes sono un piatto versatile dobbiamo solo decidere come farcirla.
Se intendiamo preparare crepes salate per cena possiamo tenere da parte un po' di pastella, da utilizzare il giorno dopo per una dolce colazione.

 

Per gli antipasti, possiamo creare dei freschi rotolini, da farcire con formaggio Camembert e zucchine grigliate, tagliate a fette adeguatamente sottili.
Spalmiamo sulle crepes uno strato di Camembert, poi le fette di zucchine, una manciata di menta tritata e cominciamo ad arrotolare.
Per fare in modo che il nostro involtino resti più compatto, arrotoliamolo in un po' di pellicola.
Lasciamo riposare in frigo per qualche ora.
Trascorso questo tempo, rimuoviamo la pellicola e cominciamo a tagliare delle fette di 2cm di spessore.
I nostri rotolini sono pronti per essere serviti, senza ulteriore cottura.

 

Possiamo farcire le crepes con ricotta e funghi trifolati.
Riscaldiamo un po' di olio in una padella e aggiungiamo uno spicchio di aglio, che rimuoveremo quando sarà dorato.
A questo punto, aggiungiamo i nostri funghi, e lasciamo cuocere con un coperchio.
Quando ci sembreranno cotti aggiungiamo un po' di sale e di pepe.
Lasciamo raffreddare e passiamo alla ricotta, che andrà lavorata in modo che diventi più cremosa (ma non troppo).
Aggiungiamo i nostri funghi alla ricotta e amalgamiamo bene.
Aggiungiamo poi un cucchiaio di crema al centro della crepe, solleviamo i bordi e chiudiamo il fagottino con un filo di erba cipollina, fatta scottare per pochi minuti in acqua bollente.


Le crepes broccoli, salsiccia e Brie sono un piatto molto sostanzioso, ottimo da consumare durante una cena invernale.
Magari mentre si guarda la partita in tv, sorseggiando una birra.

Dopo aver preparato le nostre crêpes passiamo alla preparazione della farcia.
Cominciando dai broccoli, che spesso abbiamo in cucina già pronti perché avanzano da altre preparazioni (un buon modo per riciclare anche i contorni avanzati).
Facciamo saltare in padella la salsiccia sbriciolata, con un filo d'olio e uno spicchio di aglio.
Quando risulterà abbastanza rosolata, aggiungiamo i broccoli e lasciamo cuocere ancora un po', per circa 5 minuti.

Aggiungiamo la panna e amalgamiamo bene tutti gli ingredienti.
Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il parmigiano grattugiato.
Aggiungiamo qualche cucchiaio di questo composto in ogni crepe preparata, e incorporiamo una fettina di Brie.
Arrotoliamo, oppure chiudiamo come se volessimo creare un saccottino.
Dopo averle farcite le posizioniamo in una teglia e spargiamo qualche fiocco di burro.
Inforniamo a 180°per 20 minuti circa.
Trascorso questo tempo possiamo toglierle dal forno e servirle subito, in quanto vanno consumate quando sono ancora calde.


È possibile creare anche molte ricette facili e veloci.

Come delle crêpes con peperoni, rucola e Brie.
Il Brie è spesso presente, per via della sua morbidezza e della facilità con cui riesce a sciogliersi.

 

Anche il pesce può diventare un ottimo ripieno.
Come le crêpes al salmone, una ricetta light poiché prevede l'utilizzo dello yogurt greco al posto della panna, o di altre salse più pesanti.

Una ricetta che sicuramente sorprenderà i vostri ospiti vede i frutti di mare come farcia.

Ottimo quando si vuole preparare un menù particolare e raffinato.

Le crepes con asparagi e gamberetti sono una buona unione tra mare e terra, da portare in tavola durante la primavera o l'estate.

Con la ricetta di base per le crepes possiamo creare anche dei primi piatti speciali.
Bastano una ventina di minuti in forno con qualche noce di burro in superficie, per avere un piatto davvero gustoso.

Possiamo farcire le nostre crespelle con le verdure che preferiamo, come zucca, asparagi, radicchio.
Tutto quello che la nostra fantasia ci consiglia e che la nostra cucina mette a disposizione.

 

Le crepes dolci prevedono dei ripieni con creme e frutta, che sicuramente i bambini apprezzeranno.

Possono essere dei veri e propri dessert, oppure dei dolci momenti da trascorrere al mattino o durante il pomeriggio.

Possiamo accompagnare le crêpes con il gelato, con una marmellata, con miele e con dei pezzi di frutta, e non può mancare una spolverata di zucchero a velo in superficie.

Fragole, banane, more, quello che il nostro gusto ci consiglia.

 

Provate le crêpes con mele, ricetta che prevede una golosa cottura delle fette di mela con zucchero di canna e succo di limone.

Una vera delizia per una merenda pomeridiana.

 

Oppure vale la pena provare almeno una volta la Crepe Suzette, da servire ben calda.

 

Aggiungendo il cacao all'impasto, si ottengono delle crepes con impasto al cioccolato, da accompagnare con del goloso gelato alla vaniglia.

 

Sovrapponendo più crepes una sopra l'altra, possiamo creare delle vere e proprie torte.

Tra uno strato e l'altro potremmo aggiungere una crema al cioccolato, oppure della panna o, ancora, della marmellata.

Una torta di crepes, farcita con yogurt e frutti rossi è un modo semplice e fresco per concludere un pranzo estivo.

Possiamo preparare anche dei simpatici rotolini, che ci permetteranno di concederci dei dolci piaceri ma senza esagerare troppo.
Basta stendere un velo di crema al cioccolato o di marmellata su una crepe, avvolgerla, lasciarla riposare in frigo per una trentina di minuti e poi tagliare delle fette.

 

Dolci o salate, grazie alla ricetta delle crepe è possibile creare un intero menu, con piatti veloci e facili ma non banali, senza trascorrere troppo tempo in cucina, tra pentole e fornelli.

Le crepes sono una tipica preparazione della cucina francese, ormai conosciuta in tutto il mondo.

Hanno la caratteristica di poter essere preparate anche utilizzando farine senza glutine, come quella di riso, o di farro o addirittura di cocco.
Insomma, è possibile utilizzare la farina che preferiamo, anche se le dosi potrebbero cambiare a seconda dei casi.

 

Con la farina di grano saraceno si prepara un'altra famosa ricetta francese: la crêpe Bretonne.

Conosciute anche con il nome di Galettes della Bretagna, sono delle cialde tipicamente ripiene di prosciutto cotto, gruviera e un uovo.
Vengono consumate anche senza condimento, sostituendo il pane.

Hanno una tradizione molto antica, si pensi che le giovani donne appena sposate usavano preparare le galettes nella nuova casa, lanciando la prima preparata sull'armadio.

Un dono per le persone che avevano vissuto precedentemente in quella casa, per ricevere protezione e fortuna (generalmente si trattava di antenati).

 

Le origine delle crepes sono antiche tanto quanto quelle del pane.

Il loro nome deriva dal latino “crispus”, “ondulato”.
Secondo la cultura francese, queste cialde hanno un significato simbolico molto forte: pare che in passato venissero considerate come simbolo di fratellanza e di rispetto.

Infatti, erano una pietanza da offrire solo quando tra le persone c'era fiducia e stima.

Una sorta di dono da porgere.

 

Altri articoli