Marsiglia - Mare, Sole e Buona Cucina a base di Pesce nel più Grande Porto Francese

Marsiglia - Mare, Sole e Buona Cucina a base di Pesce nel più Grande Porto Francese

Marsiglia è una grande città costiera che si affaccia sul Mar Mediterraneo dall’alto di una collina francese nella regione della Provenza

A Marsiglia ogni ragione è buona per vivere alla grande!
Mare stupendo e cristallino, clima mite ideale tutto l’anno e ottima cucina di mare sono solo un paio di motivi per visitare questa città.

Se si arriva nel porto di Marsiglia dal mare, lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi è di una città immensa, costruita a ridosso dell’acqua e che si estende per chilometri lungo la costa e la zona collinare alle sue spalle; nel porto turistico, il Vieux Port, il vecchio enorme faro si staglia sul mare e dà il benvenuto ai turisti che entrano in città, mentre sulla collina più alta della città si erge la basilica di Notre Dame de la Garde.
Questa chiesa, la cui Vergine con il bambino posta sulla torre campanaria è visibile da chilometri di distanza, è sicuramente tra i monumenti da inserire nella visita della città, data la favolosa bellezza del suo interno e l’imponenza della struttura.


Alle spalle del vecchio porto, si entra subito nel quartiere storico di Le Panier, dove stradine strette e vecchi edifici ci fanno vivere l’atmosfera di una vera e propria città di pescatori. Addentrandosi all’interno del centro storico, si raggiunge la Canebière, la via principale della città, costruita nel 1600 e lunga circa un chilometro.


Questa città, detta la più caotica di tutta la Francia, per il suo viavai di merci, persone e culture fin dall’antichità, è una delle più apprezzate dai turisti, perché si differenzia notevolmente da qualunque altra città francese.


Anche per quanto riguarda il cibo, la gastronomia marsigliese si basa su pochi elementi semplici ma ricchi di gusto. Uno dei piatti tipici più famosi di questa città della Provenza, e conosciuto in tutto il mondo per la sua bontà, è la Bouillabaisse, la classica zuppa di pesce di Marsiglia. Preparata con pesce freschissimo e aromi tipici del Mediterraneo, è un primo piatto che non si può non assaggiare una volta sbarcati in città. Per realizzare un’ottima zuppa di pesce marsigliese, bisogna procurarsi almeno tre tipi di pesce diverso, come scorfano, triglia e grongo, e aggiungere altrettanti tipi di molluschi, come cozze, polpi e granchi, condendo il tutto con cipolle, sedano, pomodori e patate.


Per gustare un vero pasto marsigliese, ci si può fermare in uno dei tanti ristoranti di pesce lungo il vecchio porto, dove i camerieri fanno a gara per accaparrarsi i clienti che passano incuriositi dai profumi lungo la strada, oppure addentrarsi nelle stradine all’interno, dove sicuramente si trovano vecchie trattorie a prezzi convenienti. Oltre alla famosa zuppa, per un pranzo veloce ma gustoso si può ordinare un bel tagliere di formaggi tipici francesi, composto ad esempio dal cremoso Brie, l’immancabile Camembert e il saporito Roquefort, abbinandoli con un buon vino locale, come il rosé Bandol o il bianco Cassis. A fine pasto o come aperitivo, non può mancare il liquore tipico di Marsiglia, il “Pastis”, a base di anice e con una gradazione di 45°, da allungare ovviamente con acqua e ghiaccio.


Per rilassarsi la sera invece, la Canebière è la strada ideale per fermarsi a bere un buon tè, magari accompagnandolo dai dolci tipici della città francese, come le Navettes, dei gustosi biscotti a forma di barchetta, aromatizzati all’essenza di fiori d’arancio o all’anice, ottimi anche come souvenir da portare a casa. A proposito di souvenir, se si ama il presepe, non si può non visitare un tipico laboratorio marsigliese di statuine realizzate a mano in terracotta, chiamati “santons”, creati sul modello delle statuine italiane. 

 

Altri articoli