Toast con Roquefort

Toast con Roquefort

Il Roquefort è uno dei formaggi francesi più conosciuti al mondo; in questo articolo scoprirete come abbinarlo per realizzare dei toast irresistibili.

Il Roquefort è un formaggio a pasta erborinata, morbida e con venature blu. Il suo sapore forte e persistente va ad accompagnare bene quelli più delicati e dolci. Se pensate di preparare dei toast ma non volete servire un piatto banale, questo ingrediente è l’ideale, perché oltre a caratterizzarne il sapore darà un tocco più raffinato a una preparazione che viene troppo spesso sminuita. Provate a offrire ai vostri ospiti un toast con Roquefort, sia i grandi che i più piccoli rimarranno soddisfatti. Ecco di seguito tante idee per tutti i gusti.

 

Toast con Roquefort semplici e veloci

Il primo toast qui proposto è molto semplice e veloce da preparare ma dal gusto appagante, con un ripieno di Roquefort e fesa di tacchino. Potrete usare delle fette di pane in cassetta oppure quelle di qualsiasi altro tipo di pane. Componete il toast adagiando su una fetta di pane una fetta di fesa di tacchino e una di Rocquefort, quindi richiudete con altro pane.
Riscaldate una griglia antiaderente, oppure una padella capiente, e ungetela leggermente con un po’ di olio o di burro. Posizionate il toast sulla griglia e procedete con la cottura a fuoco moderato, per evitare che possa bruciarsi all’esterno. Togliete dal forno quando il pane comincia a tostare, basteranno pochi minuti per lato. Per dare ulteriore croccantezza, aggiungendo anche una sensazione di freschezza, a fine cottura aprite il toast e unite qualche foglia di insalata verde.

Un’altra preparazione molto semplice, anche se prevede qualche passaggio in più rispetto la precedente, è il toast farcito con Roquefort e finocchi grigliati.
Cominciate pulendo i finocchi e tagliandoli a fette di circa 1 cm di spessore. Lasciatele marinare in una ciotola con succo di limone, olio, sale e un po’ di pepe. Basteranno una quindicina di minuti ma se avete tempo a disposizione prolungate pure questa fase. Trascorso il tempo necessario, riscaldate una padella antiaderente o una piastra su fiamma moderata, posizionate le fette di finocchio e lasciatele cuocere qualche minuto per lato, trasferitele quindi in un piatto. Assemblate il toast aggiungendo su una fetta di pane un po’ di formaggio sbriciolato e i finocchi. Richiudete con altro pane e lasciate cuocere su una padella antiaderente, qualche minuto per lato.

La zucca e il Roquefort sono due sapori contrastanti che riescono però ad andare d’accordo e a regalare un accostamento culinario davvero delizioso. Anche in questo caso l’unico passaggio da fare è quello di grigliare la zucca, dopo averla pulita, privata dei semi e tagliata a fette spesse qualche millimetro. In questo caso è preferibile una marinatura con aceto di mele (o di vino bianco), olio, un pizzico di sale, pepe. Lasciate quindi riposare la zucca in questa mistura per almeno una quindicina di minuti, dopo di che passate alla cottura su piastra o in padella. Quando la zucca sarà pronta passate alla farcitura del toast creando sul pane uno strato con il formaggio e uno con la zucca, completando infine con un’altra fetta di pane. Lasciate tostare in una padella leggermente unta per qualche minuto per lato.
Se in casa avete della zucca lessa o cotta al vapore potrà andare ugualmente bene, chiaramente la consistenza del toast cambierà. In tal caso, potrete arricchire la ricetta aggiungendo dei funghi porcini.

Per dare ai toast una buona consistenza, i funghi possono essere la soluzione perfetta, come la varietà Portobello o i Pleurotus per via delle loro dimensioni maggiori rispetto ad altre tipologie. Per il toast con Roquefort e funghi scegliete quelli più grandi e lasciateli macerare in frigorifero per circa un’ora in una marinatura composta da olio d’oliva, aglio tritato, origano, timo, succo di limone e un pizzico di peperoncino. Trascorso questo tempo, grigliate i funghi per qualche minuto su entrambi i lati. Spalmate le fette di pane con una maionese leggera (o con una salsa al rafano), aggiungete il formaggio sminuzzato e il fungo. Lasciate cuocere il toast in forno per qualche minuto, fin quando il formaggio non si sarà sciolto. In uscita, aggiungete qualche foglia di songino fresco.

Anche con il Roquefort è possibile preparare il più classico dei toast: con bacon, pomodori, maionese e insalata. Una ricetta intramontabile, che sarà resa particolare proprio dalla presenza del formaggio blu.

Realizzarlo è come sempre molto semplice: tostate leggermente il pane in forno; lavate le foglie di insalata e infine i pomodori, quest’ultimi andranno tagliati a fette. Su una griglia calda fate cuocere le fette di bacon su entrambi i lati. Spalmate su ogni fetta di pane un leggero velo di maionese, proseguite con uno strato di insalata, uno con le fette di pomodoro, il bacon e il Roquefort sminuzzato. Richiudete il toast e lasciatelo cuocere per circa 5 minuti in forno, con la modalità grill.

 

Anche con la frutta!

L’abbinamento dei formaggi con la frutta, le marmellate e la confettura è ormai risaputo e molto apprezzato. Ma cosa succede se questo connubio di sapore entra nel nostro toast?
La prima ricetta che vi proponiamo è quella di un toast con Roquefort, pere e crema di noci. Cominciate disponendo le fette di pane in cassetta su una teglia da forno e lasciatele grigliare leggermente su entrambi i lati.
Preparate la crema di noci: fate cuocere 80 g di gherigli in abbondante acqua bollente per almeno sette minuti. Lasciateli raffreddare su un canovaccio e, quando si saranno raffreddati, privateli della buccia esterna. Lasciate ammorbidire una fettina di pane in un po’ di latte, strizzatelo bene e trasferitelo in un bicchiere da mixer, aggiungendo le noci, mezzo spicchio di aglio, un po’ di prezzemolo e tritate bene il tutto. Versate un po’ di latte a filo, fin quando non avrete ottenuto la consistenza giusta, un goccio di olio, un pizzico di sale e di pepe.
Sbucciate le pere, affettatele e irrorate le fette con del succo di limone, evitando così che possano diventare scure.
Spalmate su una fetta di pane tostato la salsa alle noci, aggiungete le pere e il Roquefort sbriciolato. Prima di chiudere il toast, spalmate un po’ di salsa alle noci anche all’interno dell’altra fetta. A questo punto il toast è completo e potrete cuocerlo in forno, in modalità grill, per altri 2 o 3 minuti, fin quando il formaggio non si sarà ammorbidito.

Se trovate interessante l’idea di mangiare un toast farcito anche con la frutta provate quest’altro abbinamento particolare: Roquefort, pollo, spinaci e mela.

Una ricetta molto raffinata, che vede insieme i sapori più delicati del pollo e della mela sposarsi con quello più deciso del formaggio francese.
Cominciate preriscaldando il forno a 180°. Sbucciate le mele, affettatele sottilmente e lasciatelo cuocere in forno, su una teglia rivestita di carta da forno. Riscaldate una piastra e cuocete il pollo; conditelo poi con un trito di erbe aromatiche. In alternativa, il pollo può anche essere cotto al vapore o lessato. Qualunque sia il metodo di cottura da voi preferito, quando il pollo sarà cotto sfilacciatelo con le mani, seguendo la trama della carne. A questo punto, potete comporre il toast: su una fetta di pane create un primo strato con il formaggio Roquefort sbriciolato, a seguire il pollo, poi le mele, qualche foglia di spinaci e ancora uno strato di formaggio sbriciolato. Chiudete il toast e lasciatelo cuocere in modalità grill, fin quando il formaggio non diventerà morbido.

 

Toast con Roquefort particolari

Se avete degli ospiti a cena ma non volete preparare i soliti toast vi diamo qualche dritta su come cucinare qualcosa di buono, raffinato e particolare da accompagnare con un buon bicchiere di vino francese.

Cominciamo con una ricetta di toast con Roquefort e uova sode in cui è preferibile impiegare un tipo di pane più rustico. Calcolate un uovo sodo e mezzo circa per ogni toast. Quando si saranno totalmente raffreddati, grattugiateli in una piccola ciotola usando una grattugia, aggiungete un po’ di maionese e il Roquefort sbriciolato. Aggiustate di sale e di pepe e se siete amanti del piccante aggiungete anche un po’ di polvere di peperoncino.
Accendete il forno e lasciate cuocere il toast con la crema preparata in modalità grill per circa 8 minuti.

Con il Roquefort è possibile creare una salsa molto gustosa,che accompagna bene i piatti a base di carne. Noi ve la proponiamo per farcire un toast con straccetti di tacchino cotto alla piastra.

Cominciamo con la preparazione della salsa, che è molto semplice e veloce da realizzare. In un pentolino fate fondere 20 g di burro, aggiungete 50 g di formaggio Roquefort sminuzzato e 200 ml di panna. Amalgamate bene il tutto e unite al composto anche un bicchierino di brandy. Lasciate cuocere per alcuni minuti, fin quando la crema non diventerà uniforme.
Accendete il forno a 200° e fate dorare leggermente le fette di pane.
Riscaldate una piastra a fuoco medio, per evitare che la carne possa bruciare all’esterno restando cruda all’interno, e cuocete le fette di tacchino. Conditele con sale e un misto di spezie. Quando la carne si sarà raffreddata, tagliatela a strisce. A questo punto è possibile iniziare a mettere insieme tutti i pezzi del toast: su ogni fetta di pane spalmate un po’ della crema al Roquefort, create uno strato con la carne e, facoltativamente, un altro strato con gli spinaci. Fate cuocere il toast in forno, modalità grill, per una decina di minuti.

 

Altri articoli