Torte Salate e Torte Rustiche con Camembert

Torte Salate e Torte Rustiche con Camembert

Il Camembert è un tipico formaggio francese, che si presta bene a molti tipi di preparazioni, oltre ad essere gustato come componente di un tagliere di formaggi. Provate ad aggiungerlo alle vostre torte salate, vedrete che il risultato vi sorprenderà.

Il Camembert è un ottimo formaggio da utilizzare quando si preparano delle torte salate, poiché il suo sapore e la sua consistenza riescono ad avvolgere pienamente gli altri sapori, esaltandoli.

Le torte salate, dal canto loro, sono delle preparazioni che ci permettono di realizzare la cena in poco tempo, basta avere a portata di mano un rotolo di pasta brisé o di pasta sfoglia e il formaggio giusto, come il Camembert.

Inoltre, hanno il pregio di poter essere preparate in anticipo per poi essere gustate anche durante le gite fuori porta.
Vediamo come preparare delle torte salate e delle torte rustiche con Camembert utilizzando ingredienti semplici e stagionali ma, allo stesso, tempo, creando dei piatti sfiziosi e ricchi di sapore.

Torte salate e torte rustiche semplici con Camembert

A volte non si ha molto tempo da dedicare alla cucina, oppure non se ne ha voglia. Altre volte, invece, si va alla ricerca di ricette semplici e veloci perché si è alle prime spadellate.
Cominciamo quindi con delle ricette facili, che non richiedono una grande lista di ingredienti e che si realizzano in poco tempo.
Come la
torta salata con Camembert e pomodorini, oppure una torta salata con prosciutto cotto, che non necessita di nessuna cottura se non di quella finale in forno. Per realizzare la torta salata con Camembert e prosciutto cotto, cominciate preriscaldando il forno a 180°.
Stendete quindi la pasta all'interno della tortiera foderata con carta da forno.
Disponete le fette di prosciutto cotto, fino a coprire totalmente il fondo.
In una ciotola, lavorate 3 uova con una frusta, aggiungete 80 ml di panna e il Camembert tagliato a fettine. Versate questo composto all'interno della teglia e terminate con un altro strato di prosciutto. Ripiegate i bordi della pasta verso l’interno e lasciate cuocere per una trentina di minuti.
Stendete la sfoglia in una teglia ricoperta con carta da forno, adagiate le fette di prosciutto cotto in modo da ricoprire tutto il fondo. Lavorate 3 uova intere con un pizzico di sale e di pepe, e unite il Camembert tagliato a tocchetti.
Versate questo composto nella teglia e ricoprite con un altro strato di fette di prosciutto. Ripiegate verso l’interno i bordi della pasta, in modo da sigillarne il contenuto, e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa una trentina di minuti.

Torte salate e torte rustiche sostanziose con Camembert

La torta salata con Camembert, speck e funghi è un piatto principalmente invernale o adatto alle giornate più fredde. Corposa, con il sapore delicato dei funghi champignon che va a incontrare quello più sicuro dello speck in un abbraccio di Camembert. Per questa ricetta avrete bisogno di: 1 rotolo di pasta sfoglia o brisé, 3 uova, 250 grammi di funghi champignon (andranno bene anche quelli misti), 150 ml di panna da cucina, 200 g di Camembert, 150 g di speck in fettine, 1 spicchio d’aglio, sale, pepe, olio extravergine d’oliva.

Pulite i funghi e tagliateli a fettine. In una padella capiente fate riscaldare un cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio. Quando quest’ultimo sarà diventato dorato aggiungete i funghi e mescolate. Appena l’acqua rilasciata dai funghi sarà evaporata salate e pepate leggermente, lasciate quindi raffreddare. In una ciotola lavorate le uova con la frusta, aggiungete la panna, il Camembert e una parte di speck tagliato a piccoli pezzetti.
Stendete quindi la pasta all'interno della tortiera, ricoperta di carta da forno, e forate il fondo con i rebbi di una forchetta, che andrete poi a ricoprire con le fettine di speck. Versate il composto realizzato in precedenza e abbassate i bordi della pasta verso l’interno, in modo da sigillare il ripieno. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Continuando con i ripieni sostanziosi, ecco la ricetta della torta rustica con Camembert, patate e bacon, per un gioco di consistenze e sapori davvero interessante. Le patate daranno un tocco di morbidezza e di dolcezza al ripieno, il bacon sarà la parte più forte e croccante, mentre il Camembert legherà entrambi i componenti.

Gli ingredienti per questa ricetta sono: 10 fette di bacon, 1 rotolo di pasta brisé, 2 patate, 200 g di Camembert, 30 g di burro, una manciata di prezzemolo tritato. Cominciate riscaldando il forno a 200°; lessate quindi le patate e, quando saranno morbide, sbucciatele e schiacciatele. Insaporitele con il prezzemolo, il burro e un po’ di sale e lasciatele raffreddare totalmente. Stendete la pasta brisé in una teglia rivestita di carta da forno, create uno strato con le patate, un altro con le fettine di Camembert, fino a chiudere con il bacon, che cuocerà direttamente in forno. Piegate i bordi della pasta verso l’interno e cuocete per circa 30 minuti.

Torte salate e torte rustiche vegetariane con Camembert

Grazie agli ortaggi che la natura ci dona, è possibile creare dei ripieni sempre sfiziosi e diversi.
Ad esempio, nel periodo autunnale e invernale, è possibile preparare un ottimo ripieno con zucca e radicchio, due tipi di ortaggi che pur essendo opposti riescono a formare un’accoppiata invincibile.
Per la torta salata con Camembert, zucca e radicchio vi occorrono: 1 rotolo di pasta brisé, 230 g di polpa di zucca, 180 g di radicchio, 100 ml di panna, 2 uova, qualche fetta di Emmental, sale e pepe.
Cominciate come sempre riscaldando il forno a 180°, così mentre preparate il resto degli ingredienti lo troverete già alla giusta temperatura quando sarà il momento di infornare.
Fate riscaldare un po’ di olio in una padella con mezza cipolla tritata e aggiungete la zucca pulita e tagliata a tocchetti piccoli. Lasciate cuocere a fuoco medio, aggiungendo non più di una tazzina d’acqua, qualora dovesse essercene bisogno.
Pulite il radicchio eliminando la parte più dura e fatelo appassire in padella con la zucca, per circa 10 minuti.
In una ciotola sbattete le uova e aggiungete la panna da cucina, un po’ di sale e di pepe e il camembert tagliato a fettine.
Stendete la pasta brisé all’interno di una teglia ricoperta di carta da forno. Ponete sul fondo della pasta la zucca con il radicchio, poi il composto di uova, panna e formaggio e, infine, completate disponendo in superficie le fettine di Emmental. Ripiegate i bordi e lasciate cuocere per 30/45 minuti.

Durante la primavera non bisogna di certo lasciarsi sfuggire una torta salata con Camembert, asparagi e carciofi. Approfittando della possibilità di trovare gli asparagi selvatici, così saporiti che ne bastano davvero pochi per dar sapore alle preparazioni, avventuratevi nella preparazione di questa torta salata.

Gli ingredienti sono: 1 rotolo di pasta brisé, 5/6 carciofi, una decina di asparagi, 3 uova, 100 ml di panna, 100 g di Camembert, sale, olio, uno spicchio d’aglio, 1 limone.
Cominciate preriscaldando il forno a 180° e dedicatevi alla pulizia dei vegetali.
Pulite i carciofi eliminando le estremità e conservando solo il cuore; riponetelo quindi in una ciotola con acqua e succo di limone.
Lavate delicatamente gli spinaci, eliminate la parte più dura del fusto e tagliate a rondelle quella più tenera, lasciando le punte intatte.
Scolate i carciofi e asciugateli con un panno da cucina pulito. Fate riscaldare un cucchiaio di olio in una padella insieme all'aglio, a cui avrete tolto l’anima. Aggiungete i carciofi e lasciate cuocere per circa 5 minuti, lasciandoli insaporire. Aggiungete poi gli asparagi e proseguite la cottura a fiamma dolce per una decina di minuti, magari aggiungendo un po’ di acqua. Quando saranno cotti aggiustate di sale e pepe.
Mentre i carciofi e gli asparagi si raffreddano, lavorate le uova con una frusta a mano, aggiungete la panna a filo, il sale, il pepe e il formaggio a fette.
Sistemate il rotolo di pasta brisé in una teglia ricoperta di carta da forno, aggiungete i carciofi e gli spinaci (cercando di recuperare alcune delle punte) e il misto di uova, panna e Camembert e concludete con le punte di asparagi. Infornate per circa 30 minuti.
Quando le giornate iniziano a farsi più calde e piacevoli è possibile iniziare a variare il menu, includendo i prodotti che la stagione ci porta.
Ad esempio, per pranzo è possibile portare in tavola una
torta salata con zucchine, pesto e Camembert; oppure con Camembert e peperoni.

 

Qualche consiglio

Per riuscire ad ottenere una torta salata o rustica impeccabile è bene seguire delle accortezze, che vi permetteranno di portare in tavola un piatto ineccepibile, e che, soprattutto, avrete preparato senza troppo stress.
Ad esempio, è meglio non farcire la torta con un ripieno troppo umido, altrimenti si rischia che la pasta diventi troppo morbida, se non molle, mettendo a rischio la sua cottura. Uno dei trucchetti per evitare il problema del ripieno bagnato è quello di cuocere le verdure a parte, in modo che non possano rilasciare molta acqua durante la cottura (verdure come gli spinaci e il radicchio vanno anche strizzate). Un’altra dritta è quella di aggiungere il ripieno alla pasta solo quando è totalmente raffreddato.
Bucherellate sempre il fondo della pasta sfoglia e se il ripieno è molto umido allora spargete sul fondo della pasta un po’ di pangrattato. La pasta (sia sfoglia che brisé) deve restare in frigo il più possibile, estraetela solo quando dovrete stenderla nella teglia che deve essere ricoperta con carta da forno: questa accortezza eviterà alla torta di attaccarsi ai bordi e al fondo, rischiando di rompersi.

Altri articoli