Quiche ai funghi porcini

Quiche ai funghi porcini
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 8 persone

La quiche ai funghi porcini è una torta salata deliziosa; il suo croccante guscio di briseé contiene un delizioso ripieno di funghi porcini dal sapore unico e dal profumo intenso che si sposano perfettamente con il Camembert Président, per una ricetta facile e golosa per un pasto gustoso da solo o in compagnia.

Preparazione

Per preparare la quiche ai funghi porcini, tagliate a pezzetti i funghi e saltateli per 10 minuti in padella con 4 cucchiai di olio e lo spicchio d’aglio, poi aggiungete il prezzemolo e fate cuocere ancora.
Nel frattempo accendete il forno e scaldatelo a 200°.
Eliminate l’aglio dai funghi, aggiungete il prosciutto cotto e fate rosolare per 5 minuti.
Aggiustate di sale e pepe e aggiungete il Camebert Président tagliato a cubetti, mescolando bene il tutto.
In una ciotola rompete le uova e sbattetele, aggiustate di sale e pepe e aggiungete la panna e il parmigiano, amalgamando bene i sapori.
Rivestite con la carta forno una teglia dai bordi alti, adagiatevi la pasta briseé e premete bene per farla aderire al fondo e ai lati; riempite con il composto di funghi e livellate bene.
Ricoprite la vostra quiche con l’impasto a base d’uova, ripiegate verso l’interno i bordi della pasta briseé formando un piccolo bordo che contenga il ripieno e infornate per 30 minuti o comunque fin quando la pasta briseé risulterà ben dorata.
Servite la vostra quiche ai funghi porcini tiepida.

Curiosità

Questa quiche è una ricetta molto gustosa preparata con i porcini, rinomatamente funghi molto saporiti che si trovano soprattutto nei boschi e che spesso raggiungono grandi dimensioni, e il Camembert Président, un formaggio morbido e saporito che si sposa perfettamente con questi sapori.
Il gusto intenso e persistente del formaggio lo rende un ottimo compagno da abbinare nelle preparazioni culinarie, o come ingrediente principe nelle quiche in abbinamento anche ad ortaggi freschi come le zucchine o i peperoni.
Per un’idea originale, si può sostituire il prosciutto cotto con delle striscioline di speck, o delle striscioline di prosciutto crudo; ne risulta comunque un piatto delizioso e adatto ad ogni occasione, sia come antipasto che come piatto unico.

Stampa la ricetta

Contenuti correlati