Quiche di Pesce

Quiche di Pesce
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Media
  • 8 persone

La quiche di pesce è una ricetta facile e veloce da preparare, molto gustosa!

In pochi minuti otterrete una torta salata (denominata in francese quiche) adatta ad essere consumata come piatto unico o delizioso antipasto.
Proverete la deliziosa armonia che unisce il pesce spada alla Crème de Brie Président, un connubio insolito ma molto buono, assolutamente da provare.

Preparazione

Per preparare la quiche di pesce, scaldate il forno a 200°.
Tagliate a cubetti il pesce spada e saltatelo in una padella leggermente unta d’olio per 1 minuto, non di più.
Lavate ed asciugate molto bene la melanzana, privatela del picciolo e tagliatela a cubetti che friggerete nell’olio caldo poco per volta; poi scolatela sulla carta assorbente.
Tagliate a cubetti anche i pomodori e conditeli con il basilico, il sale e una macinata di pepe.
In una ciotola sbattete le uova e unitevi la panna e il parmigiano grattugiato, mescolate bene.
Rivestite una teglia con la carta forno, stendetevi la sfoglia e disponete sul fondo la Crème de Brie Président.
In una ciotola unite le melanzane, i pomodori e il pesce spada, mescolate con cura.
Versate il composto di pesce nella pasta sfoglia, livellate bene e ricoprite con la crema a base d’uova.
Ripiegate i bordi verso l’interno ed infornate a forno caldo per 35 minuti, comunque fin quando la pasta sfoglia sarà ben dorata.
Servite la vostra quiche di pesce tiepida.

Curiosità

La quiche è una preparazione della cucina francese e significa sformato. Alla base c’è un composto di uova e crème fraîche, che fa da legante agli ingredienti utilizzati per farcirla.
Si compone di un guscio, solitamente di pasta briseé, ma anche di pasta sfoglia o frolla salata, al cui interno possono essere aggiunti ingredienti molto saporiti e gustosi, come verdure, formaggi, carne o pesce.
È una preparazione versatile che può essere presentata come piatto unico (magari con l’aggiunta di un contorno leggero) oppure come antipasto o come entrée.
Viene spesso ritagliata a quadretti e accompagnata ad altri finger food per costituire una base per aperitivi.
Si può gustare sia calda che fredda, anche se la sua miglior espressione la dà quando è tiepida.

Stampa la ricetta

Contenuti correlati