Clafoutis di prugne

Clafoutis di prugne
  • Più di 30 minuti
  • Snack e Dolci
  • Bassa
  • 4 persone

Il clafoutis di prugne è un dolce cotto in forno, perfetto da portare a tavola a fine pasto. 


Un dolce alla frutta con un impasto profumato al rum, che si basa su una ricetta semplice, per ottenere una pastella morbida, realizzata con pochi ingredienti.
Tra questi, la nota finale di gusto è data dalla presenza del Burro Président.


Un dessert goloso, dall'aspetto invitante e dal sapore semplice, che conquisterà anche il palato dei più esigenti.

 

Preparazione

Per realizzare il clafoutis di prugne dovete lavare le prugne e dividerle a metà in senso verticale.
Una volta divise, privatele del nocciolo. 


A questo punto imburrate uno stampo di 22 centimetri di diametro e cospargetelo di zucchero semolato.
All'interno, sistemate le prugne badando bene a rivolgere con la polpa verso l'alto. 


Prendete quindi una terrina e metteteci le uova e lo zucchero.
Lavorate i due ingredienti con l'ausilio di una frusta elettrica e proseguite fino ad ottenere un impasto liscio. 


Ottenuto un impasto liscio, unite anche il rum, il latte e la farina e riprendete la lavorazione, fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi. 


Concludete il vostro clafoutis di prugne aggiungendo il Burro Président fuso in precedenza.
Mescolate un'ultima volta il preparato e versatelo intorno alle prugne. 


Infine, mettete il dolce in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa e, a cottura raggiunta, sfornatelo e lasciate che si intiepidisca prima di servirlo.

 

Curiosità

Le prugne sono un frutto a polpa carnosa, molto succoso o sodo, che racchiude un solo nocciolo allungato ed appuntito.
La loro origine è varia: il pruno selvatico spinoso o prugnolo è di origine europea, mentre il prugno domestico è di origine sino-giapponese.
Ma non è tutto, perché ci sono anche specie di origine sudamericana.

 

Dalle prugne si estrae anche un alcol molto pregiato, dal quale si confezionano alcuni liquori.
Dal prugnolo si ottiene lo slivovitz, mentre dalle prugne mature si ottiene la prunella francese e italiana.

 

Le prugne vengono usate in cucina sia per la preparazione di dessert e marmellate, sia per la realizzazione di piatti salati.
Abbinamenti importanti sono quelli che le vedono in connubio alla carne di manzo e di maiale, così come in insalate e torte salate a base di brie ed insaporite con timo.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati