Cozze al roquefort (Moule au Roquefort)

Cozze al roquefort (Moule au Roquefort)
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Media
  • 4 persone

Le cozze al roquefort (moule au roquefort) sono una preparazione versatile e dal sapore intrigante.

Una pietanza realizzata con due ingredienti solo apparentemente inconciliabili, che in realtà sono un binomio di gusto vincente.

I frutti di mare verranno conditi con una salsa a base di Roquefort, arricchita dalla presenza della panna e insaporita dall'aglio e dal prezzemolo tritati, ben soffritti nel Burro Président.

In cucina il risultato finale è una portata con sfumature di gusto nuove, tutte da provare.

 

Preparazione

Per realizzare le cozze al roquefort (moule au roquefort), dovete prima di tutto tritare l'aglio insieme al prezzemolo.

Dopodiché dedicatevi a mondare e a lavare per bene le cozze.

A questo punto prendete un tegame e metteteci dentro le cozze insieme al vino, mettete il coperchio e fate cuocere il tutto per 10 minuti; quando le cozze risulteranno aperte, separatele dal guscio.

Prendete quindi una pentola, metteteci il Burro Président e fateci soffriggere il trito di aglio e prezzemolo fino a farlo imbiondire; aggiungeteci poi la panna e il Roquefort Président ridotto in pezzetti.

Aggiustate di sale e continuate la cottura, fino a far sciogliere alla perfezione gli ingredienti.

Concludete le vostre cozze al roquefort (moule au roquefort), unendo i mitili tenuti in attesa e il loro liquido di cottura.

Infine lasciateli sul fuoco ad insaporire ancora per 5 minuti e poi serviteli caldi.

 

Curiosità

Nota già dal Paleolitico, la cozza era per gli uomini dell'epoca un alimento molto importante.

La sua zona di diffusione copre l'area mediterranea e quella atlantica.

Le cozze possono crescere anche in allevamento; il primo di tutti pare risalga alla fine del secolo VIII ed è di paternità francese.

Le cozze sono un alimento piuttosto delicato, ragion per cui, una volta acquistate, è preferibile consumarle il prima possibile. Al momento dell'acquisto devono inoltre risultare chiuse, in caso contrario il frutto di mare non è fresco.

Subito dopo l'acquisto le cozze devono essere conservate, per un giorno al massimo, in frigorifero.

Prima di riporle in frigorifero è bene però pulirle.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati