Crêpes con grano saraceno

Crêpes con grano saraceno
  • Crêpes
  • Bassa
  • 6 persone

Le crêpes con grano saraceno sono una variante molto gustosa e leggera della classica ricetta delle crêpes.

Questo tipo di preparazione è molto indicata per essere farcita da ripieni salati e ci si può sbizzarrire con una quantità incredibile di ingredienti, per poter offrire in ogni occasione un piatto gustoso e sempre diverso.

Nella ricetta che vi proponiamo abbiamo deciso di farcire le crêpes con grano saraceno con un cuore molto morbido e filante, utilizzando delle patate bollite e del formaggio Camembert Président.

 

Preparazione

Per preparare le crêpes con grano saraceno cominciate mischiando in una ciotola i due tipi di farina insieme a mezzo cucchiaino di sale.
Mescolate bene, aiutandovi con un cucchiaio di legno e lentamente incorporate il latte e l’acqua a filo.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti facendo attenzione a non formare grumi, poi aggiungete l’olio e le due uova leggermente sbattute.


Quando avrete amalgamato per bene il composto, coprite la ciotola con della pellicola e riponete in frigorifero a riposare per 2 ore.


Nel frattempo sbollentate le patate per circa 20 minuti in abbondante acqua salata. Quando saranno cotte, lasciatele raffreddare, poi sbucciatele e tagliatele a fettine di circa un centimetro e mettetele da parte.


Riprendete l’impasto delle crêpes riposato e rimescolatelo un po' con il cucchiaio di legno.
Ponete una padella antiaderente a scaldare sul fuoco con un po' di Burro Président.
Quando la padella si sarà scaldata a dovere, versate un mestolino di composto al centro della padella, inclinatela e rotatela subito per spargere il composto su tutta la superficie.
Fate cuocere la crêpe per un paio di minuti e, non appena sarà dorata, giratela dall'altro lato e cuocetela per un altro minuto.
Ripetete il procedimento fino a finire la pastella.


Prendete le crêpes, disponete al centro qualche fetta di patata e sopra il camembert Président tagliato a cubetti, metteteci sopra qualche altra fetta di patata e poi chiudete le crêpes a portafoglio.


Quando saranno tutte farcite, mettetele in una padella e scaldatele fino a che il camembert non si sarà ben sciolto. 


Le vostre crêpes con grano saraceno sono pronte e vi consigliamo di servirle belle calde.

Buon appetito!

 

Curiosità

Le crêpes con grano saraceno sono una variante molto gustosa delle classiche crêpes e vengono preparate con la farina di grano saraceno.
Questo tipo di preparazione è molto diffusa in Bretagna, dove questa particolare farina viene usata tipicamente per tutte le preparazioni salate a base di crêpes mentre la farina 00 viene usata per le crêpes dolci.

Altre farine, oltre a quella di grano saraceno, si prestano alla preparazione di deliziose crêpes. È il caso della farina ai cereali, della farina di mais, della farina di ceci o della farina di avena.

Tutte soluzioni alternative se si vuole proporre un impasto diverso, abbinato a deliziosi ripieni.

Per un piatto unico, potete farcire la vostra crêpe con il Camembert Président e accompagnarla con verdure rese morbide attraverso la cottura al vapore. Sarà perfetto il sapore delle zucchine, indovinato quello delle carote e ricercato quello degli asparagi.

Potete anche farcire le crêpes con una crema di formaggio da mangiare con fettine di polenta fritte, per un piatto ricco e sostanzioso, dal gusto intenso.

Se volete trasformare le crêpes in delicate crespelle cotte in forno, poi, vi basterà preparare l’impasto, lasciarlo riposare in frigorifero, distribuirlo con il mestolo in una padella antiaderente e approntare le vostre crêpes per un goloso ripieno. Farcitele con un composto di polpa di zucca mescolata con una frusta a panna, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e salvia; unite delle lamelle di mandorle sbriciolate e sistemate le crespelle in una pirofila unta con olio extravergine d’oliva. Distribuite sulla superficie uno strato di besciamella, una spolverizzata di parmigiano grattugiato e cuocete in forno a 190° per 10 minuti. Portatele a tavola ben calde e riceverete un applauso che vi assicurerà il titolo di chef della casa.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati