Crêpes con miele

Crêpes con miele
  • Più di 30 minuti
  • Crêpes
  • Bassa
  • 6 persone

Le crêpes con miele sono un dolce semplice da realizzare e dal gusto intenso.

Morbidi dischi preparati e cotti con il Burro Président, insaporiti con rum, miele e cannella, regaleranno al palato un dessert dalle note semplici e speciali. 

Ottimo come piatto di chiusura, questo dessert è perfetto anche per una golosa merenda o una colazione speciale.

 

Preparazione

Per realizzare le crêpes con miele dovete prima di tutto prendere una ciotola e versare al suo interno la farina, un pizzico di sale, lo zucchero e le uova.
Lavorate per bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
Infine unite anche il latte e il Burro Président fuso.
Mescolate ancora e lasciate il composto a riposo per 30 minuti.

Trascorso il tempo indicato, prendete una padella antiaderente, ungetela con il burro e mettetela a riscaldare sul fuoco.
Una volta calda, versateci dentro uno o due cucchiai di pastella e fatela cuocere 2 minuti per lato.
Realizzate allo stesso modo tutte le crêpes

 

Ad operazione conclusa, allargate le crêpes sul piano di lavoro per la farcitura.
Spruzzatele prima con il rum, poi spalmatele con il miele leggermente riscaldato a bagnomaria ed infine arrotolatele strettamente.
A questo punto adagiatele dentro una teglia e passatele in forno a 170° per 5 minuti. 

Concludete le vostre crêpes con miele trasferendole in piattini individuali e cospargendole di cannella.
Servitele calde, affiancandole con una dose di panna montata ben fredda.

 

Curiosità

Il miele è un alimento ricco e saporito.
Di questo dolcificante si parla fin da tempi lontanissimi: già nei geroglifici egiziani si rilevano diverse ricette a base di miele, che venne usato per addolcire fino alle soglie dell'età moderna.

Di consistenza sciropposa, il miele, in genere dolcissimo, può essere anche amarognolo.
Ne sono esempi sia quello di castagno che quello di corbezzolo.
Il suo colore va dall'ambrato chiaro del miele d'acacia al nero, tipica colorazione del miele dello Yucatán.
Il suo odore e le sue qualità organolettiche dipendono dal tipo dei fiori visitati dalle api.

Il miele viene usato sia per la dolcificazione di alimenti e bevande, sia come alimento a sé, sia come base per la fabbricazione di altri prodotti. 

Come dolcificante, il miele sostituisce lo zucchero nel latte e in altre bevande calde.
Condisce inoltre pettole, frittelle e zeppole.
S'impiega nella preparazione di torroni, dolci, biscotti e paste. 

La storia della gastronomia racconta di un mondo in cui il miele era usato come componente non trascurabile di salse, antipasti, primi piatti e secondi.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati