Crêpes con prosciutto cotto e mozzarella

Crêpes con prosciutto cotto e mozzarella
  • Più di 30 minuti
  • Crêpes
  • Bassa
  • 4 persone

Le crêpes con prosciutto cotto e mozzarella sono un secondo piatto avvolgente.
Una ricetta facile da preparare per una pietanza veramente stuzzicante. 


Deliziose crêpes realizzate con latte, farina, uova e Burro Président accoglieranno una farcia golosa costituita da un classico binomio molto apprezzato, quello di prosciutto cotto e mozzarella.
Il risultato finale sarà una portata tanto semplice quanto deliziosa, un piatto tutto da assaporare. 

 

Preparazione

Per realizzare le crêpes con prosciutto cotto e mozzarella dovete prendere prima di tutto una ciotola e setacciare la farina al suo interno.
Unite le uova sbattute con un pizzico di sale e mescolate per bene gli ingredienti.
Quando il composto sarà ben amalgamato, stemperatelo con il latte, unite poi un cucchiaio di Burro Président fuso e mescolate ancora.
A questo punto coprite la ciotola e lasciate il composto fermo a riposare per 1 ora. 


Nel frattempo realizzate la farcia: prendete il prosciutto cotto e tritatelo e poi tagliate a fettine la mozzarella ben sgocciolata. 


Terminati questi passaggi, prendete una padella antiaderente di medie dimensioni e ungetela con il burro.
Accendete il fuoco e fatela scaldare per bene.
Dopo averla scaldata, versateci dentro uno o due cucchiai del composto base delle crêpes.
Successivamente procedete alla cottura della prima crêpes, facendola cuocere da entrambi i lati.
Proseguite la realizzazione di tutte le altre ripetendo la procedura indicata. 


Concludete le vostre crêpes con prosciutto cotto e mozzarella mettendo un po' di ripieno in ogni preparazione.
Infine arrotolatele, passatele in forno preriscaldato a 180° per 5 minuti e servitele calde.

 

Curiosità

La mozzarella è un formaggio fresco, a pasta molle, cruda, filata e a sfoglie sovrapposte.


Un formaggio da tavola molto versatile in cucina, la mozzarella è ingrediente di numerose ricette tipiche della gastronomia nazionale, dove viene impiegata fresca o affumicata, soprattutto in pasticci e parmigiane, nella pizza o cucinata in carrozza.
Questo prodotto caseario è inoltre ottimo anche leggermente cotto alla piastra oppure impanato e fritto. 


Quando si cucina, è importante è ricordarsi di toglierla dal fuoco prima che la sua pasta fili troppo, per cui l'ideale è accostarla a pietanze calde che le consentano di ammorbidirsi senza fondere. 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati