Crêpes e marmellata di more

Crêpes e marmellata di more
  • Più di 30 minuti
  • Crêpes
  • Bassa
  • 4 persone

Le crêpes e marmellata di more sono una preparazione pasticcera delicata e molto elegante.

Dolci mezzelune realizzate con Burro Président e farcite con marmellata e panna montata faranno da padrone della vostra tavola, o delle vostre merende, all'insegna della semplicità. 

Una ricetta facile da preparare per un dolce morbido, dal gusto incantevole e molto gratificante.

 

Preparazione

Per realizzare le crêpes e marmellata di more dovete prima di tutto prendete una ciotola e versarci dentro la farina, il sale, le uova e lo zucchero.
Ora amalgamate il tutto e poi unite a poco a poco il latte e il Burro Président fuso.
A questo punto lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una pastella liscia, morbida e priva di grumi.
Dopodiché copritela e mettetela a riposare per 30 minuti.

Trascorso il tempo indicato, prendete una padellina, ungetela di burro e fatela riscaldare.
Quando risulterà bella calda, versate al suo interno due cucchiai di pastella e quindi fatela cuocere due minuti per lato.
Realizzata la prima crêpe procedete a cucinare tutte le altre

Ad operazione terminata, spalmate ogni realizzazione con un velo di burro, con la marmellata e con un semigiro di panna montata. 

Concludete le vostre crêpes e marmellata di more piegandole a mezzaluna e cospargendole di zucchero a velo.

 

Curiosità

La mora è il frutto composto di varie specie di gelso, bianco e nero, coltivato un tempo per l'allevamento del baco da seta.

Con un'infruttescenza a forma di piccola pigna allungata, nel gelso bianco la mora si presenta soffice, di colore giallo ambrato e molto zuccherina; nel gelso nero il colore è violaceo scurissimo o nero lucido, la forma è uguale alla precedente ma molto più corposa e il suo sapore è acidulo. 

Il gelso bianco è originario della parte centro-orientale delle montagne della Cina, dove viene coltivato da circa 5000 anni per l'allevamento del baco da seta.
Il gelso nero potrebbe essere originario o del Caucaso meridionale o del Nepal.
Entrambi i tipi di gelso erano già noti nel mondo Greco e in quello Romano.

Oggi le more, sia quelle bianche che quelle nere, si consumano fresche e all'interno di macedonie, ma vengono commercializzate molto poco.
Da questi frutti si ricavano infine marmellate e sciroppi. 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati