Fagottini speck e brie

Fagottini speck e brie
  • Più di 30 minuti
  • Antipasti
  • Bassa
  • 4 persone

I fagottini speck e brie sono la ricetta ideale per una portata che piacerà davvero a tutti. 

Un antipasto gustoso, semplice da preparare e decisamente goloso. 

 

Il ripieno di Brie Président, uvetta sultanina, speck e uova verrà avvolto da uno strato di morbida pasta sfoglia, dando vita a stuzzichini adatti ad essere serviti anche nei buffet più ricercati.

 

Preparazione

Per realizzare i fagottini speck e brie dovete prima di tutto tritare grossolanamente lo speck e, dopo averlo privato della crosta, tagliare a dadini piccolissimi il Brie Président.
Mettete i due ingredienti in una ciotola e mischiateli tra loro. 


Unite anche l'uvetta sultanina, precedentemente ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, i tuorli d'uovo, un pizzico di sale e uno di pepe.
Mescolate il tutto con l'ausilio di un cucchiaio di legno. 


A questo punto dedicatevi a stendere la sfoglia, fino a formare uno spessore di 3 millimetri e ricavatene dei dischi di 6-7 centimetri di diametro.
Ad operazione conclusa, mettete al centro di ogni disco un cucchiaino di ripieno.
Ripiegate poi la pasta a mezzaluna, fate aderire bene i bordi premendoli tutt'intorno e bucherellatene la parte superiore con l'ausilio dei rebbi di una forchetta. 


Quando avrete terminato la realizzazione dei vostri fagottini speck e brie, sistemateli sopra una placca bagnata con acqua e fateli cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti.
Serviteli caldi o tiepidi, in base al vostro gusto.

 

Curiosità

L'uva sultanina è una varietà di uva famosa perché, insieme allo Zibibbo e all'uva di Corinto, vanta un alto tenore zuccherino.
Per questo motivo viene usata per ottenere l'uva passa.
Quest'ultima, denominata anche uvetta, si ottiene tramite esposizione al sole o a getti di aria calda e viene utilizzata come ingrediente sia in gastronomia sia in pasticceria.

In gastronomia si utilizza nel cous cous, per arricchire farce (ad esempio nella preparazione dei fagottini speck e brie) e come componente di ripieni.
In pasticceria la troviamo come componente dell'impasto di diversi dolci (il panettone è solo uno dei tanti).

Prima del suo utilizzo, l'uva passa deve essere messa in acqua tiepida, o, se richiesto dalla ricetta, in vini liquorosi o in liquori diluiti. 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati