Patate al forno al roquefort

Patate al forno al roquefort
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 4 persone

Le patate al forno al roquefort sono un secondo piatto semplice, profumato e molto appetitoso.

In questa ricetta le patate, cotte al forno con Burro Président e cumino, verranno arricchite da una salsa golosa realizzata con il Roquefort Président, la cipolla, l'erba cipollina, l'aglio ed il basilico. 

Una ricetta dai sapori decisi, per un piatto che conquisterà la gola di tutti i vostri ospiti.

 

Preparazione

Per realizzare le patate al forno al roquefort dovete prima di tutto lavare e pelare le patate, tagliarle a metà e metterle in una ciotola con un po' di sale.
Poi spalmate di Burro Président i tuberi e passateli nel cumino. 


A questo punto imburrate una pirofila e disponeteci dentro le patate.
Quando le avrete ben disposte, versateci sopra il rimanente burro e infornatele a 200° per 45 minuti. 


Nel frattempo mettete il Roquefort Président in una ciotola e diluitelo lavorandolo per bene con la panna. 


Ad operazione conclusa, mondate, lavate e tritate la cipolla, l'aglio, l'erba cipollina ed il basilico.
Unite il trito alla crema di formaggio e mescolate per bene il tutto. 


Concludete le vostre patate al forno al roquefort sfornandole a cottura raggiunta.
Disponetele su un piatto da portata e versateci sopra il composto di formaggio ed erbe.

 

Curiosità

Il cumino, o comino, è una pianta erbacea che cresce spontanea nei pascoli montani e viene coltivata nelle regioni mediterranee.
Possiede un odore ed un sapore molto aromatici ed è originaria dell'Asia.
Già conosciuta nell'antichità, viene citata sia da Orazio che nelle pagine del Vangelo.

Quando sono freschi e giovani, i germogli di cumino vengono impiegati per aromatizzare risotti, zuppe, minestre e minestroni.

Largamente impiegato nella gastronomia olandese, tedesca e veneta per aromatizzare il pane, le salse, i formaggi, il ragù di carne, i cavoli e i fichi secchi, entra anche nella composizione dei curry indiani e serve anche per la realizzazione del kümmel e per aromatizzare le akvavit prodotte in Scandinavia.

Le patate sono un ingrediente amato da tutti, grandi e piccini: nessuno rinuncia mai ad un piatto di patate al forno, a patatine fritte o a tutte le altre preparazioni che le includono tra gli ingredienti principali.

 

Un rotolo di pasta sfoglia e qualche patata a pasta gialla possono addirittura risolvere una cena. Dopo averle lavate, sbucciate e affettate sottilmente, scottatele in una pentola con acqua bollente salata per due minuti. Dovranno diventare morbide ma non dovranno disfarsi. Stendete un rotolo di pasta sfoglia in una tortiera, coprite la base con le fette di patate leggermente sovrapposte tra loro, spolverizzate di sale e pepe, condite con un filo d’olio e coprite con dadini di Roquefort Président. Richiudete i bordi della torta, spennellate con un tuorlo e infornate a 200° per 25 minuti. Servita con una semplice insalata verde, la torta di patate diventa un piatto unico completo, delicato e facile da preparare.

Vero è che le patate arrosto, quelle che accompagnano succulenti piatti di carne o pesce, sono un contorno irresistibile e allora vi diamo un po’ di consigli per prepararle al meglio.

Dopo averle tagliate a spicchi, lasciatele in ammollo in acqua fredda per qualche minuto, asciugatele bene con un canovaccio di lino e sistematele in una teglia unta d’olio, aggiungete uno spicchio d’aglio vestito schiacciato, spolverizzate con sale e pepe, condite con olio extravergine d’oliva e aggiungete una manciata di aghi di rosmarino. Mescolate le patate con le mani e infornate a 200° e fatele cuocere per 40 minuti circa. Porterete in tavola patate croccanti e saporite che potranno arricchire molti secondi ed essere un contorno sfizioso, accompagnato anche ad altre verdure cotte in forno.

 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati