Quiche con Barbabietola

Quiche con Barbabietola
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 6 persone

La quiche con barbabietola è una torta salata in grado di stupire.

Semplice da preparare, questa realizzazione della pasticceria salata è deliziosa e accattivante per il palato.

Il contrasto piacevole tra il guscio di pasta sfoglia e il morbido ripieno, preparato con panna, uovo, barbabietole, Tronchetto di Capra Président, pepe e noce moscata, risulterà molto sorprendente e davvero gustoso.

 

Preparazione

Per realizzare la quiche con barbabietola, dovete prima di tutto mondare e lavare per bene le barbabietole. Quindi tagliatele a fettine sottilissime e lasciatele in attesa.

A questo punto stendete la pasta sfoglia e rivestite uno stampo circolare con la carta da forno.

Quando questo sarà rivestito, adagiateci dentro il disco di pasta sfoglia. Dopodiché bucherellatelo fittamente con l'ausilio dei rebbi di una forchetta e cospargetene il fondo con il pangrattato.

Ad operazione conclusa, prendete una ciotola, rompeteci dentro l'uovo, aggiungete il prezzemolo tritato, la noce moscata, il sale, il pepe, la panna e 40 g di Tronchetto di Capra Président tagliato a fette circolari.

Mescolate bene il tutto e versate il preparato all'interno della sfoglia. Livellatelo con cura e adagiate sulla superficie le fettine di barbabietola tenute in attesa.

Cospargete la vostra quiche con barbabietola con le rondelle di formaggio avanzato.

Concludete la preparazione infornandola in forno preriscaldato e ventilato a 190° per 20 minuti circa.

A questo punto la vostra torta salata è pronta per essere servita in tavola.

 

Curiosità

Caratterizzata da un colore rosso, la barbabietola presenta due parti commestibili: le radici e le foglie. Queste ultime sono facilmente riconoscibili per la loro forma cuoriforme.

Già utilizzata in cucina sia dagli antichi Greci che dagli antichi Romani, la barbabietola è un ingrediente prelibato, presente in molte ricette per preparare sfiziosi antipasti, primi piatti, contorni e torte salate.

È inoltre perfetta come componente per la realizzazione di zuppe e minestre. Tra le più famose c'è il boršč, nota minestra che affonda le sue origini in Ucraina.

La barbabietola si può consumare anche cruda, affettata o grattugiata, oppure può essere assaporata cotta al vapore, lessata, saltata in padella o cucinata al forno.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati