Risotto spinaci e brie

Risotto spinaci e brie
  • 30 minuti
  • Primi
  • Bassa
  • 4

Il risotto è un ottimo primo piatto, che assume identità diverse a seconda del condimento utilizzato per prepararlo.

Questo piatto è ottimo e versatile perché può essere servito sia caldo che freddo.

Tra i primi piatti caldi a base di riso, il risotto spinaci e brie è sicuramente un ottimo abbinamento, che piacerà a tutti i vostri ospiti.

Questo risotto verrà mantecato con il Brie Président, che vi permetterà di ottenere una cremosità unica ed irresistibile.

Preparazione

Per preparare il risotto spinaci e brie, iniziate mettendo a cuocere in acqua bollente salata gli spinaci per 10 minuti. Una volta lessati, scolate gli spinaci e tritateli.

In una pentola larga, dai bordi alti e fondo spesso, mettete a soffriggere la cipolla tagliata molto fine con del Burro Président. Aggiungete anche lo spicchio d'aglio schiacciato.

Quando l'aglio sarà imbiondito, toglietelo dalla pentola e buttateci dentro gli spinaci. Fate insaporire il tutto per qualche minuto.

A questo punto aggiungete il riso e fatelo tostare per 2 minuti a fiamma vivace e rigirandolo spesso.

Aggiungete il brodo fino a coprire totalmente tutto il riso. Regolate di sale e fate cuocere il risotto a fuoco basso.

Quando il brodo sarà stato assorbito, assaggiate il risotto e, se necessario, aggiungete un ulteriore mestolo di brodo per terminare la cottura. Ci vorranno 15 minuti circa, il tempo di cottura necessario dipenderà dal tipo di riso scelto.

Adesso tagliate il Brie Président a tocchetti non troppo grossi e, terminata la cottura del riso, spegnete il fuoco e versateli nella pentola. Mescolate energicamente per amalgamare il tutto alla perfezione.

Il vostro risotto spinaci e brie è pronto per essere servito.

 

Curiosità

Molte persone hanno l'abitudine di lavare il riso crudo prima di usarlo. Questa abitudine fa perdere al riso molte delle sostanze presente nei suoi chicchi. Se viene lavato, il riso perde di compattezza e durante la cottura può sfaldarsi, creando un effetto pastone che non è per niente gradevole da vedere e da gustare.

 

 

 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati