Vol-au-vent al salmone

Vol-au-vent al salmone
  • Più di 30 minuti
  • Antipasti
  • Bassa
  • 6 persone

I vol-au-vent al salmone sono una realizzazione culinaria elegante e molto gustosa.

Adatti per essere serviti in tavola in occasione delle festività, sono più che perfetti anche per arricchire buffet e sfiziosi aperitivi.

Farciti con una combinazione appetitosa di salmone affumicato, ricotta, Crème de Brie Président, aneto e scorza di limone, questi cestini di pasta sfoglia sono un'idea vincente che non delude, ma conquista al primo assaggio.

 

Preparazione

Per realizzare i vol-au-vent al salmone, dovete mettere prima di tutto nel bicchiere del frullatore 50 g di salmone, la ricotta, la Crème de Brie Président, il latte e il pepe.

Dopodiché frullate il tutto, fino ad ottenere una crema omogenea.

Quindi versate il composto ottenuto in una ciotola ed aggiungete il rimanente salmone tagliato a julienne, la scorza grattugiata del limone e un po' d'aneto.

Amalgamate il tutto alla perfezione.

A questo punto riempite un sac à poche e farcite i vostri vol-au-vent al salmone.

Concludete la preparazione, decorando ogni cestino con un po' di erba cipollina tagliuzzata.

Prima di servirle, fate riposare le vostre realizzazioni in frigorifero per una trentina di minuti.

 

Curiosità

L'aneto è una spezia caratterizzata da una profumazione intensa e pungente e da un sapore ricco.

Dell'aneto vengono utilizzati sia i semi che le foglie.

Impiegato fin dall'antichità come erba aromatica, l'aneto viene spesso confuso con il finocchio, nonostante si differenzi da questo per il gusto e per l'odore più marcati.

Originario dell'Asia, veniva utilizzato già nell'antico Egitto come erba medicamentosa per aiutare la digestione.

Il botanico, farmacista e medico greco Dioscoride prescriveva ai suoi pazienti l'aneto, tant'è vero che quest'erba è nota anche come “erba di Dioscoride”.

Con questa spezia nell'antica Roma venivano realizzate le ghirlande che andavano ad ornare i banchetti.

L'erbetta ha un aroma molto speziato e in cucina viene impiegata nelle insalate, nonché per esaltare il sapore di noci, cetrioli e di salse preparate con lo yogurt. L'aneto è anche un ingrediente presente in diverse ricette a base di pesce, di patate e di frutti di mare.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati