Zucchine ripiene speck, brie e uova

Zucchine ripiene speck, brie e uova
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 4 persone

Le zucchine ripiene speck, brie e uova sono un secondo piatto dal sapore ricco, in cui gli ortaggi incontrano un ripieno a base di uova, Brie Président, speck, cipolla e aglio.

Il tutto darà vita ad una ricetta in grado di sorprendere i vostri commensali.

Golosa e profumata, questa pietanza potrà essere consumata calda, tiepida e a temperatura ambiente.

 

Preparazione

Per realizzare le zucchine ripiene speck, brie e uova dovete prima di tutto mondare e lavare le zucchine, quindi sbollentatele in acqua salata.
Una volta sbollentate, scolatele per bene e tagliatele a metà seguendo la lunghezza. 

 

Ora asportate la polpa dal centro, tritatela insieme allo speck e alla cipolla mondata e lavata e fatela insaporire cuocendo il tutto nell'olio extravergine d'oliva.
A questo punto toglietela dal fuoco e uniteci l'aglio schiacciato, il prezzemolo tritato, la mollica di pane precedentemente ammorbidita nel latte e strizzata, 1 uovo, il Brie Président tagliato a dadini, il sale ed il pepe. 


Amalgamate il tutto per bene e poi usate questo composto per riempire le mezze zucchine.
Infine passatele nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Concludete le vostre zucchine ripiene speck, brie e uova friggendo tutto nell'olio d'arachidi bollente e facendole sgocciolare sopra la carta assorbente prima di servirle. 

 

Curiosità

Il pane grattugiato o pangrattato è un alimento spesso impiegato in gastronomia per gratinare ed impanare.
Sono diversi i suoi impieghi nella cucina regionale, dove quest'ingrediente viene utilizzato in diverse ricette come componente fondamentale per la preparazione di condimenti o minestre, o per dare compattezza a ripieni e per addensare salse.
Il pangrattato si ottiene dal pane secco macinato o pestato e si trova in commercio con diversi gradi di finezza.
Il suo nome deriva dal fatto che, in principio, veniva prodotto passando i pezzi di pane raffermo in una grattugia.
Esistono due tipi di pangrattato: uno biondo e l'altro bianco.
Quello biondo si ottiene grattugiando o pestando la crosta, ma anche facendone tostare la mollica in forno.
Quello bianco viene ottenuto grattugiando la mollica del pane duro.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati