Crêpes alla vaniglia

Crêpes alla vaniglia
  • Più di 30 minuti
  • Crêpes
  • Bassa
  • 6 persone

Le crêpes alla vaniglia sono una preparazione molto delicata e dal sapore delizioso.
Una ricetta caratterizzata da un intenso gusto di vaniglia per un dessert che si scioglie in bocca.


Morbide crêpes, realizzate con Burro Président, avvolgeranno una farcia dalla morbidezza e dal profumo inconfondibili.


La preparazione è perfetta da servire a coronamento di un pranzo importante.

 

Preparazione

Se volete realizzare le crêpes alla vaniglia, dovete prendere prima di tutto un recipiente e versarci dentro la farina, lo zucchero di canna, il Burro Président fuso e il latte.
Amalgamate per bene il tutto e unite anche le uova, già sbattute insieme a un pizzico di sale. 

Lavorate per bene il composto fino ad ottenere una pastella priva di grumi e fluida.  

A questo punto prendete una piccola padella, spennellatela di burro e mettetela sul fuoco a riscaldare.
Appena risulterà calda, versateci dentro un mestolino di pastella e fatela cuocere 2 minuti per lato.
Procedete man mano a realizzare così tutte le crêpes

Ad operazione conclusa, preparate la crema alla vaniglia.
Prendete un pentolino, versateci il latte e metteteci dentro la stecca di vaniglia incisa nel senso della lunghezza.
Poi accendete il fuoco e portate il liquido a bollore.
Raggiunto il bollore, spegnetelo, fatelo raffreddare e filtratelo. 

Dopo prendete un contenitore in acciaio e metteteci il tuorlo, lo zucchero e un pizzico di sale.
Poi, con l'ausilio delle fruste, sbattete per bene il tutto fino ad ottenere un composto spumoso.
Quando l'avrete ottenuto, unite gradatamente anche l'amido di mais setacciato e, a poco a poco, il latte aromatizzato.
Mescolate il preparato alla perfezione e con delicatezza, in modo da non formare grumi.

Infine mettete il recipiente sul fuoco a fiamma bassa e mescolate la crema lentamente, continuamente e con movimenti circolari.
Fatela bollire per 3 minuti circa.
Trascorso il tempo indicato, spegnete il fuoco e velate il preparato di modo che non si formi la patina. 

Concludete le vostre crêpes alla vaniglia mettendo un po' di farcia su ogni preparazione, ripiegandole in quattro come un fazzoletto e cospargendole di zucchero a velo vanigliato. 

 

Curiosità

Simile a un lungo fagiolino nero, la vaniglia è il baccello di una pianta tropicale della famiglia delle orchidee.
I principali esportatori di questa spezia sono il Messico e il Madagascar.


Inizialmente verdi, quando raggiungono la maturazione completa i baccelli diventano giallo oro e poi marrone scuro una volta essiccati.


Al suo interno ogni baccello contiene della polpa con piccoli semi molto profumati.


Ricetta permettendo, in cucina è sempre preferibile impiegare il baccello di vaniglia intero, che presenta un aroma molto intenso.
Tuttavia la vaniglia si trova in commercio anche sotto forma di estratto liquido concentrato e zuccherato e di polvere.


Lo stesso baccello di vaniglia può essere utilizzato diverse volte: per farlo basta lavarlo, lasciarlo seccare e poi conservarlo in un contenitore ermetico.

 

Stampa la ricetta
« Torna a tutte le ricette

Contenuti correlati