Crêpes con farina di avena

Crêpes con farina di avena
  • Più di 30 minuti
  • Crêpes
  • Bassa
  • 2 persone

La farina di avena è un tipo di farina che non è particolarmente indicato in prodotti da forno, perché deve essere miscelata ad altri tipi di frumento per poter lievitare correttamente; pertanto è molto meglio utilizzarla per lavorazioni secche o per la preparazione di deliziose crêpes con farina di avena, che non hanno bisogno di lievitare.

Utilizzeremo la ricetta delle crêpes con farina di avena per la realizzazione di un goloso dessert con un dolce ed irresistibile cuore di cioccolato, usando abbondante Burro Président per l'impasto e la cottura.

 

Preparazione

Per preparare le crêpes con farina di avena, cominciate prendendo una ciotola capiente.
Rompete dentro l’uovo ed aggiungete poco alla volta la farina d’avena.
Mescolate bene con l’aiuto di una frusta e poi aggiungete lo zucchero di canna e un pizzico di sale.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e poi versate anche il latte a filo, mescolando molto bene per evitare il formarsi di grumi.

Sciogliete il Burro Président ed aggiungetelo al composto, continuando a mescolare, fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea.


Prendete ora una padella antiaderente e ungetela con un po' di Burro Président. 


Mettete la padella sul fuoco a scaldare e, quando il burro sarà ben sciolto, versate un mestolo del composto appena preparato al centro della padella.
Fate quindi roteare la padella fino a coprire tutta la superficie con la pastella.
Fate cuocere per 2 minuti circa la prima crêpe, poi giratela e fatela cuocere per un altro minuto.
Ripetete il procedimento fino ad esaurire tutto il composto.


A questo punto prendete le crêpes realizzate e spalmatele con la crema al cioccolato.
Chiudetele a portafoglio o arrotolandole su sé stesse e poi servite le vostre deliziose crêpes con farina di avena calde o fredde, a vostro piacimento.

 

Curiosità

La cottura delle crêpes è molto semplice e può essere fatta anche senza stare con l'occhio sull'orologio per cronometrare i tempi.
Dopo che avete versato la pastella nel padellino, noterete che dopo un paio di minuti si formeranno al centro dei piccoli buchetti.
Questo significa che la cialda è pronta per essere girata.
Con una forchetta alzate il bordo della crêpe ed infilate i rebbi sotto di esso e girate attorno a tutta la cialda per staccarla dal fondo.
A questo punto potete affondare di più la forchetta sino arrivare al centro e con un gesto deciso girare la crêpe.

Stampa la ricetta
« Torna a tutte le ricette

Contenuti correlati