Involtini di pollo e brie

Involtini di pollo e brie
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 4 persone

Gli involtini di pollo e brie sono un secondo piatto saporito e facile da realizzare.

L’involtino è una preparazione molto versatile che permette di sbizzarrirsi con ingredienti e aromi.

Si possono abbinare assieme diversi tipi di salumi, come speck o prosciutto crudo, formaggi e verdure.

Nella ricetta che vedremo non è necessario salare la carne perché prenderà il gusto dagli ingredienti molto saporiti che la accompagnano: la delicatezza del pollo si sposa benissimo con il Brie Président e assieme andranno a formare un piatto veramente delizioso.

 

Preparazione

Per preparare gli involtini di pollo e brie cominciate prendendo le fettine di pollo e con un pesta carne battetele leggermente per renderle meno alte e più regolari.

Prendete il Brie Président e tagliatelo a fettine molto sottili e tagliate a metà le fette di speck.

A questo punto potete iniziare ad assemblare gli involtini adagiando lo speck e il Brie Président sopra alle fettine di pollo.

Arrotolate la fettina di carne ben stretta, partendo da un estremità e andando verso l’altra in modo regolare, e poi fissatela con uno stecchino.

Ripete l'operazione per tutti gli involtini.

In una pentola antiaderente e capiente fate sciogliere il burro Présidente e adagiatevi delicatamente gli involtini.

Fateli rosolare a fiamma vivace da entrambi i lati e, quando saranno belli dorati, sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco.

Una volta che il vino sarà evaporato, aggiungete un paio di mestoli di brodo, abbassate il fuoco e chiudete la pentola con un coperchio.

Lasciate cuocere gli involtini per circa 20 minuti ma ricordate che il tempo di cottura può variare a seconda dello spessore della carne.

Se durante la cottura la carne dovesse asciugarsi troppo, aggiungete altri mestoli di brodo.

Quando gli involtini saranno pronti toglieteli dalla padella e restringete la salsina che si sarà formata con il brodo ed il brie fuoriuscito.

Adagiate gli involtini di pollo e brie in un piatto, irrorateli generosamente con la loro salsa e...

Buon Appetito!

 

Curiosità

Il pollo, con la sua carne bianca e magra, oltre a essere un alimento leggero è anche molto gustoso, nonché pieno di proteine, sali minerali, come potassio e fosforo, e vitamina B. Levando la pelle perde anche la maggior parte dei grassi.

Per profumare questo tipo di carne si possono usare le erbe aromatiche come prezzemolo, salvia, rosmarino, cerfoglio, timo e basilico, mentre per speziarlo possiamo scegliere tra curry, paprica, zafferano e cumino.

Gli ingredienti per farcire gli involtini di pollo sono tanti. Se siete amanti delle verdure ed è finalmente arrivata la bella stagione, potete arricchire il sapore del pollo con il gusto tutto particolare degli asparagi, ideali per rendere speciale una normale cena di famiglia.

Lessate gli asparagi in abbondante acqua salata e scolateli croccanti. Sistemate le fettine di petto di pollo su un tagliere e riducetene lo spessore con l’aiuto di un batticarne. Sistemate al centro di ogni fetta di carne una fettina di Brie Président e un asparago, in maniera orizzontale. Arrotolate ciascun involtino, fermate la carne con uno spago da cucina e mettete in una pirofila rivestita con carta forno. Irrorate gli involtini con un filo d’olio, salate la superficie, cuocete in forno a 180° per 25-30 minuti e serviteli caldi.

In quel periodo dell’anno anche peperoni, zucchine e melanzane si alternano sulle nostre tavole per regalarci piatti buonissimi e sono ingredienti che si rendono perfetti anche per il ripieno di un goloso ed invitante involtino cotto in forno o in padella. Calcolando le giuste dosi, potete preparare una semplice crema di peperoni e spalmarla all'interno degli involtini aggiungendo un po’ di mollica di pane fritta e qualche cappero; quindi, arrotolateli e cuoceteli in padella con l’olio d’oliva. Oppure farciteli con fettine di prosciutto cotto, zucchine tagliate sottili per il senso della lunghezza e arrotolateli in una fetta di pancetta affumicata per una gustosa rosolatura in forno. Un’altra idea è quella di farcirli con funghi porcini secchi fatti rinvenire in acqua e saltati in padella: sistemateli al centro degli involtini, salate, pepate e condite con un filo d’olio; chiudete gli involtini con uno stuzzicadenti. Passateli in un po’ di farina e cuoceteli in padella con olio e limone.

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati