Omelette alla fiamma

Omelette alla fiamma
  • 20 minuti
  • Secondi
  • Media
  • 4 persone

L'omelette alla fiamma è un dessert gustoso e molto particolare.

Una ricetta molto scenografica che, cotta nel Burro Président ed impreziosita dalle note alcoliche del Rum, riesce a dar vita ad un dolce perfetto, da servire nelle grandi occasioni.

Appetitosa ed equilibrata, questa suggestiva omelette catturerà la gola e la vista dei vostri ospiti.

 

Preparazione

Per realizzare l'omelette alla fiamma dovete prendere prima di tutto una terrina e romperci dentro le uova. Poi, con l'ausilio di una forchetta, sbattetele leggermente insieme a un pizzico di sale e a metà dello zucchero. 

Scaldate il Burro Président in una padella antiaderente e, una volta caldo, versateci dentro il composto d'uova, compiendo poi un movimento rotatorio per far spandere uniformemente il composto sul fondo della padella. 

Cuocete l'omelette a fuoco vivace, dopodiché staccatene i bordi aiutandovi con una spatola, spingendoli verso l'interno. Lasciate cuocere ancora il preparato finché le uova inizieranno a rapprendersi leggermente al centro. A questo punto battete leggermente il manico della padella, di modo che il contenuto si stacchi dal fondo. 

Appena pronto, versatelo su un piatto resistente al fuoco, scaldate il liquore e cospargete la vostra omelette alla fiamma prima con lo zucchero e poi con il rum caldo. Infine datele fuoco e portatela in tavola ancora fiammeggiante.

 

Curiosità

L'espressione “alla fiamma” corrisponde al termine francese flambé, che letteralmente vuol dire “fiammato”.

Con questo lemma viene indicato un procedimento, diffuso nell'arte culinaria internazionale, che consiste nell'irrorare una vivanda calda, come le crêpes, le omelette e i dessert a base di frutta, con un liquore precedentemente riscaldato. Dopodiché si procede ad infiammarla.

Un'operazione di grande effetto, che viene compiuta perlopiù davanti ai commensali.

 

Stampa la ricetta
« Torna a tutte le ricette

Contenuti correlati