Pasta brie, panna e prosciutto

Pasta brie, panna e prosciutto
  • 30 minuti
  • Primi
  • Bassa
  • 6 persone

La pasta brie e prosciutto è un primo piatto ricco e dal gusto delicato.
Una ricetta colorata e gustosa, in cui il prosciutto cotto, insaporito con il Burro Président e sfumato nel vino bianco, viene arricchito con panna e Brie Président, per dar vita ad una portata veloce da realizzare e molto soddisfacente. 

Preparazione

Per realizzare la pasta brie e prosciutto dovete prima di tutto tagliare il prosciutto cotto a quadretti e soffriggerli con metà Burro Président per 2 minuti.
Trascorso il tempo indicato, sfumate con il vino bianco e fatelo poi ridurre quasi completamente di modo che, in fondo alla padella, rimanga solo una glassa.
A questo punto, aggiungete la panna, mescolate e fate cuocere il tutto per 2 minuti. 

Togliete dal fuoco il preparato e unite il Brie Président privato della crosta, il sale ed il pepe.
Rimettete nuovamente il condimento sul fuoco, girate il tutto e fate sciogliere il formaggio a fuoco lento.
Una volta sciolto, mettetelo da parte al caldo. 

A questo punto, lessate le fettuccine al dente e poi versatele in una ciotola capiente e mantecatele con la metà del burro rimasta. 


Concludete la pasta brie e prosciutto versandoci sopra la salsa preparata in precedenza e mescolandola per bene.
Servitela calda.

 

Curiosità

Il prosciutto cotto è un salume preparato con la spalla del maiale e la coscia dei “magroni”. Il suo processo di lavorazione prevede la disossatura, la rifilatura, la salagione in salamoia o per inoculazione intramuscolare, lo stampaggio, la cottura, il confezionamento sottovuoto e la sterilizzazione finale.

Il prosciutto cotto è quindi una conserva e questo fa sì che la gamma dei suoi usi sia illimitata. Dagli antipasti alle farce, dai primi piatti ai secondi, questo ingrediente lascia libero spazio alla fantasia dello chef, che può spaziare fino a creare portate eleganti come spume, spumoni e soufflé.

Per un pranzo o una cena fuori casa o un semplice spuntino, può diventare un cibo da asporto, che si è imposto come ottimo condimento del panino, della piadina, della focaccia e del toast.

Oltre al prosciutto cotto, però, ci sono altri salumi che diventano ottimi ingredienti per condire e arricchire primi piatti di pasta o riso, o secondi di carne.

Se la pasta con panna e prosciutto cotto è un grande classico, amato soprattutto dai bambini, esiste un’infinità di ricette con i salumi che si possono alternare a questo piatto nel menu settimanale e riscuotere altrettanto successo.

Un buon piatto di tagliatelle all'uovo, cotte rigorosamente al dente in abbondante acqua salata, si accompagna perfettamente con un condimento di funghi e salsiccia. Sbriciolate la salsiccia, fatela rosolare a fiamma vivace in padella con un filo d’olio e una cipolla tagliata sottilmente. Evitate di aggiungere sale perché la salsiccia è molto salata e unitevi i funghi tagliati dadini. Lasciate insaporire, aggiungete qualche pomodorino e versate il condimento nella pentola dopo aver scolato la pasta.

Una crema di zucchine si unisce, garantendo un sapore delizioso, allo speck. La dolcezza delle verdure tagliate à la julienne e saltate in padella con olio, sale e pepe nero, e la sapidità del salume tagliato a cubetti, regalano un contrasto gustativo perfetto.

Lo speck arricchisce anche un piatto di penne o farfalle condite con piselli e parmigiano grattugiato ed esalta il sapore degli asparagi che, cotti al vapore, sono l’ingrediente principale di un buon risotto in cui amalgamare il loro sapore inconfondibile con la croccantezza dei dadini di speck precedentemente rosolati in padella. Lo stesso condimento si lega anche ad un filato di pasta fresca, facile da preparare anche in casa.

 

 

Stampa la ricetta

Contenuti correlati