Verdure Gratinate al Forno

Verdure Gratinate al Forno
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 4 persone

Le verdure gratinate al forno sono una pietanza che porta in tavola i sapori dell'orto.

Profumata e appetitosa, questa preparazione viene resa speciale dal sapore acidulo di un formaggio caprino inconfondibile: il Tronchetto di Capra Président.

Una pietanza colorata e bella da vedere, che nella sua semplicità racchiude i migliori segreti dell'arte culinaria.

Preparazione

Per realizzare le verdure gratinate al forno, dovete prima di tutto mondare i cipollotti eliminando la parte verde delle foglie; quindi tagliateli a metà per lungo e sbollentateli in acqua salata per 5 minuti.

Trascorso il tempo indicato, sgocciolateli e lasciateli asciugare sopra un canovaccio pulito.

Dopodiché dividete il cavolfiore in cimette e ripetete l'operazione di sbollentatura.

Dunque sbucciate le carote e mondate le zucchine, poi tagliate entrambe queste verdure a bastoncini sottili.

Ad operazione conclusa, tagliate il Tronchetto di Capra Président a piccole fette circolari ed insaporitelo con sale, pepe, noce moscata e con un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva diluito con qualche cucchiaio d'acqua calda.

Lasciate insaporire il tutto.

A questo punto in una teglia mettete l'olio extravergine d'oliva rimasto e disponeteci dentro le verdure, formando delle strisce e alternando i diversi colori degli ortaggi. Salate e pepate leggermente, infine sistemate in modo regolare le fette di formaggio.

Concludete le vostre verdure gratinate al forno, cospargendole di pangrattato e di parmigiano grattugiato. Dunque cucinatele in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.

Curiosità

Il cavolfiore è caratterizzato da una testa con diversi peduncoli floreali. Il suo colore varia dal bianco al violetto, fino ad arrivare al verde e al paglierino.

Il cavolfiore si può acquistare quasi tutto l'anno.

Le varietà del cavolfiore viene distinta in base al tempo di maturazione in molto precoce, precoce, invernale e tardiva.

Quando s'impiega quest'ortaggio, è buona norma non buttarne le foglie, soprattutto se queste sono fresche e verdi.

Le foglie sono ottime quando vengono tritate e aggiunte alle minestre o alle cimette lessate.

Per estrarre il cavolfiore intero è consigliabile cucinarlo nel colapasta.

Stampa la ricetta