La Mousse: Dove Nasce e Come si Prepara (Ricetta)

La Mousse: Dove Nasce e Come si Prepara (Ricetta)

La mousse è un dessert soffice e spumoso, di origine francese.

Il suo significato è, appunto, “schiuma” o “spuma”.
Pare che, intorno al XVIII secolo, in una nobile cucina francese, un apprendista cuoco pasticcione fece cadere della panna bollente in un contenitore con delle tavolette di cioccolata.
Lo chef si arrabbiò non poco e l'apprendista, sbadato ma ingegnoso, cercò un rimedio per il guaio appena fatto.


Pensò, quindi di aggiungere delle uova e, mescolando pazientemente, riuscì a creare uno dei dessert più buoni della pasticceria francese.
La mousse diventò presto famosa tra le classi elitarie, le uniche ad avere una ghiaccia, fondamentale per la sua preparazione. 

Infatti, questo facile dessert, è arrivato sul mercato in tempi più o meno recenti, quando la refrigerazione ha smesso di essere un'esclusiva solo per pochi.


Preparare la mousse è molto semplice, ed è possibile personalizzare la ricetta a proprio piacimento.

Iniziare sciogliendo del cioccolato fondente in una terrina, a fuoco basso.
Intanto, montare gli albumi a neve.
Quando il cioccolato sarà fuso, aggiungere i tuorli d'uovo (uno per volta) e lo zucchero vanigliato.
Quando il composto sarà omogeno, aggiungere gli albumi montati a neve e un pizzico di sale.
Mescolare gentilmente, facendo attenzione che il composto non si sgonfi.
Distribuire la mousse ottenuta in coppette, e farla riposare in congelatore per almeno 4 ore. 

 

E ora un po' di consigli: per ottenere una buona mousse al cioccolato ci sono degli accorgimenti da seguire: come il latte, che va portato a bollore e aggiunto al cioccolato fondente.
Una cottura a bagnomaria favorisce una buona riuscita della ricetta.

 

Durante la fase di cottura è possibile aromatizzare la mousse, aggiungendo quello che preferiamo: caffè, buccia di arancia ed è possibile sostituire il cioccolato fondente con del cioccolato bianco, magari guarnendo le coppette con dei frutti di bosco.

 

Ma la mousse non è solo un dolce al cucchiaio, può essere utilizzata per farcire e decorare torte.
Inoltre è anche una spuma che può essere realizzata con ingredienti salati (verdure o salumi), magari per un aperitivo simpatico:
un'estiva e fredda mousse di pomodorini e basilico oppure di carciofi, da usare anche come contorno.
Per prepararla pulire i carciofi e tagliarli a spicchi sottili.
In una ciotola mettere la panna ed aggiungere delle gocce di succo di arancia e un pizzico di sale, lasciar riposare per una trentina di minuti. 
In una padella far dorare uno spicchio d'aglio in un filo d'olio e poi aggiungere i carciofi e un po' di brodo vegetale.
Cuocere a fuoco basso per 30 minuti. 
Quando i carciofi saranno pronti, frullarli con il mixer e aggiungere la panna.
Continuare a frullare, fin quando il composto non sarà omogeneo e spumoso.
Far riposare e raffreddare in congelatore per 4/5 ore.
La mousse di carciofi può essere gustata su dei crostini o su dei tocchetti di pollo spalmando prima un velo di formaggio come il Camembert.
Mangiata al cucchiaio, può essere invece decorata con pomodori secchi e scaglie di parmigiano. 

 

Per le vostre ricette salate di aperitivo finger food, riempire i vol-au-vent (pasticcini dalla sfoglia salata sfiziosi da mangiare e belli da vedere) con una mousse al salmone:
tritare finemente, aiutandovi con un mixer, il Camembert con il salmone affumicato, condire con un pizzico di sale e uno di pepe.
Montare la panna fresca e aggiungerla alla crema di salmone (quest'operazione deve essere fatta delicatamente, con una spatola, per evitare che il composto si sgonfi).
Far riposare la mousse in frigorifero e, con l'aiuto di un sac-à-poche, riempite i vol-au-vent.
A piacere, prima di servire, guarnire con qualche fogliolina di aneto e quadratini di salmone affumicato.

 

La mousse, dolce o salata che sia, ha una consistenza leggera e si scioglie al palato facendo scoprire tutti i sapori che porta con sé.
Per questo, per una buona riuscita, è importante anche e soprattutto la qualità degli ingredienti.

Altri articoli