Insalata di farro con Emmental

Insalata di farro con Emmental
  • Più di 30 minuti
  • Primi
  • Media

Preparazione

Per preparare l'insalata di farro iniziate risciacquando il farro e mettetendolo a cuocere in acqua salata dentro una pentola a pressione per il tempo indicato sulla confezione, generalmente si tratta di 15/20 minuti.
Scolatelo e poi sciacquatelo di nuovo con l’acqua fredda in maniera da fermare la cottura.

Nel frattempo raccogliete in un’insalatiera i due pomodori tagliati a pezzetti piccolissimi con il loro sugo, la zucchina tagliata finissima alla julienne, l’Emmental Président tagliato a dadini, le olive, i capperi e il prezzemolo tritati finemente.
Mescolate in maniera da iniziare a mischiare gli ingredienti dell'insalata.
Aggiungete all'insalata così ottenuta il farro freddo e asciutto.
Versate l’olio extravergine di oliva a crudo e mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno.


L’insalata di farro è pronta per ssere servita in tavola subito.
La caratteristica di questo piatto è di essere ancora più buona se gustato il giorno dopo!

Curiosità

Il farro, buonissimo anche per preparare corroboranti zuppe nella stagione fredda, come pure l’orzo perlato o il riso, arriva sulla tavola estiva stimolando sempre la nostra fantasia culinaria. Può essere abbinato, infatti, a moltissimi ingredienti e, dal pesce alla carne, avrete sempre la ricetta giusta per ogni occasione.

 

L’insalata di farro freddo qui proposta è una preparazione perfetta se dovete pranzare fuori casa.

Dopo averlo sciacquato sotto l’acqua corrente, lessatelo, scolatelo e lasciatelo raffreddare in una ciotola capiente. Sarà la tela ideale da colorare con tutti i colori di stagione

 

Nella ricetta qui proposta, le zucchine, che insieme all’Emmental Président, alle olive e ai pomodorini sono il condimento per il farro, non vengono cotte, ma consumate crude e tagliate finemente alla julienne.

 

Tantissime preparazioni propongono di utilizzare le zucchine senza cuocerle; in molti casi prima di consumarle si procede a una marinatura con limone. Particolarmente interessante, per il fresco sapore estivo, è aggiungere al succo di questo agrume anche delle foglioline di menta, di prezzemolo o di erba cipollina. 

 

Se volete mangiare le zucchine crude, oltre a tagliarle a striscioline sottili, come in questo caso, potete ricavarne anche delle rondelle o ottenere delle fettine sempre di poco spessore; in ogni caso, scegliete sempre zucchine fresche e privatele della buccia.

 

Se siete amanti delle verdure, oltre alle zucchine, potete saltare leggermente in padella peperoni e melanzane e aggiungerli alla vostra insalata, dando un tocco di colore in più con i pomodorini ciliegino e un profumo inconfondibile con il basilico, evocativo delle assolate giornate estive.  La ricetta qui proposta unisce al farro anche l’Emmental Président come formaggio dal gusto delicato, ma per comodità potete anche utilizzare l’Emmental Fette Président.

 

Volete personalizzare il vostro piatto? Allora conditelo con tonno, capperi, olive, acciughe, cipolla di Tropea e rucola e, se siete amanti del pesce, potete aggiungere anche dei gamberi cotti al vapore per portare in tavola un sapore unico e delicato. Arricchito dal pollo, il farro diventerà uno dei vostri piatti unici preferiti.

 

Il vantaggio del farro è che è facile da preparare, così come gli altri cereali, e si adatta davvero a qualsiasi occasione, dal pranzo in ufficio, ad un aperitivo sul terrazzo di casa con gli amici. Servite il farro in tante piccole cocotte monoporzione, ma ricordate di tenerne una abbondante scorta in cucina. Andrà a ruba!

Stampa la ricetta
« Torna a tutte le ricette

Contenuti correlati