Quiche ai funghi porcini

Quiche ai funghi porcini
  • Più di 30 minuti
  • Secondi
  • Bassa
  • 8 persone

La quiche ai funghi porcini è una torta salata deliziosa; il suo croccante guscio di briseé contiene un delizioso ripieno di funghi porcini dal sapore unico e dal profumo intenso che si sposano perfettamente con il Camembert Président, per una ricetta facile e golosa per un pasto gustoso da solo o in compagnia.

Preparazione

Per preparare la quiche ai funghi porcini, tagliate a pezzetti i funghi e saltateli per 10 minuti in padella con 4 cucchiai di olio e lo spicchio d’aglio, poi aggiungete il prezzemolo e fate cuocere ancora.
Nel frattempo accendete il forno e scaldatelo a 200°.
Eliminate l’aglio dai funghi, aggiungete il prosciutto cotto e fate rosolare per 5 minuti.
Aggiustate di sale e pepe e aggiungete il Camebert Président tagliato a cubetti, mescolando bene il tutto.
In una ciotola rompete le uova e sbattetele, aggiustate di sale e pepe e aggiungete la panna e il parmigiano, amalgamando bene i sapori.
Rivestite con la carta forno una teglia dai bordi alti, adagiatevi la pasta briseé e premete bene per farla aderire al fondo e ai lati; riempite con il composto di funghi e livellate bene.
Ricoprite la vostra quiche con l’impasto a base d’uova, ripiegate verso l’interno i bordi della pasta briseé formando un piccolo bordo che contenga il ripieno e infornate per 30 minuti o comunque fin quando la pasta briseé risulterà ben dorata.
Servite la vostra quiche ai funghi porcini tiepida.

Curiosità

Questa quiche è una ricetta molto gustosa preparata con i porcini, rinomatamente funghi molto saporiti che si trovano soprattutto nei boschi e che spesso raggiungono grandi dimensioni, e il Camembert Président, un formaggio morbido e saporito che si sposa perfettamente con questi sapori.

 

Il gusto intenso e persistente del formaggio lo rende un ottimo compagno da abbinare nelle preparazioni culinarie, o come ingrediente principe nelle quiche in abbinamento anche ad ortaggi freschi come le zucchine o i peperoni.

 

Per un’idea originale, si può sostituire il prosciutto cotto con delle striscioline di speck, o delle striscioline di prosciutto crudo; ne risulta comunque un piatto delizioso e adatto ad ogni occasione, sia come antipasto che come piatto unico.

 

Con il nome quiche, solitamente, si indica un tipo di torta salata, originaria della Francia, che si prepara con una base di pasta e un ripieno che comprende uova, panna e altri ingredienti, a seconda del tipo di quiche che si andrà a preparare.

 

Al contrario di quello che si può pensare il nome quiche non è di origine francese, ma tedesca (da kuchen, "torta"). La quiche più famosa in assoluto è la quiche lorraine, che si prepara con una base di pasta brisée unita a uova, panna, pancetta ed Emmental.

 

La versione della ricetta che trovate qui sopra è una saporita variante di questa gustosa torta salata: prevede l'utilizzo dei funghi porcini ed è quindi perfetta da portare in tavola in autunno.

 

Se non avete a disposizione un rotolo di pasta brisée già pronta, potete sempre prepararla voi, impastando insieme 200 grammi di farina e 100 grammi di burro freddo e aggiungendo poi un pizzico di sale e 70 ml di acqua. L'impasto ottenuto andrà fatto riposare in frigorifero per circa 30 minuti prima di poter essere utilizzato.

 

Se volete richiamare la ricetta della quiche lorraine, potete sostituire il prosciutto cotto con della pancetta a dadini, mentre per quanto riguarda il formaggio, al posto del Camembert potete utilizzare il Brie Forma Président, un formaggio molle a crosta fiorita, dal sapore assolutamente irresistibile, che si sposa altrettanto bene con quello dei funghi porcini.

Stampa la ricetta

Contenuti correlati