Pasqualina Torta Salata

Pasqualina Torta Salata
  • Più di 30 minuti
  • Antipasti
  • Media
  • 4 persone

La Pasqualina torta salata è una preparazione che al suo interno racchiude un cuore morbido e goloso di ricotta e uova, con l'aggiunta di una ricca dose di spinaci saltati nel Burro Président.

Ottima come antipasto, questa preparazione è perfetta anche per aperitivi e gite fuori porta.

Buona sia calda che fredda, questa torta della pasticceria salata è una pietanza di grande effetto, in grado di conquistare sia gli occhi che il palato dei vostri ospiti.

Preparazione

Per realizzare la pasqualina torta salata, dovete prendere prima di tutto una ciotola capiente, metterci dentro la farina setacciata con un pizzico di sale e l'olio extravergine d'oliva.

Quindi aggiungete a cucchiaiate dell'acqua fredda ed iniziate ad impastare, fino ad ottenere un impasto ben lavorato, sodo e liscio. Raccoglietelo a palla e mettetelo a riposare.

Nel frattempo mondate, lavate e lessate gli spinaci. Una volta lessati in acqua bollente, scolateli per bene e tritateli.

Ora prendete una padella e saltateli con il Burro Président. A questo punto trasferiteli in una fondina e mescolateli insieme a due cucchiai di parmigiano grattugiato e alla maggiorana.

Poi mettete la ricotta in una terrina, sbriciolatela e lavoratela a crema con la panna. Ottenuto un composto omogeneo, amalgamateci il rimanente formaggio grattugiato e un uovo sbattuto.

Ad operazione conclusa riprendete in mano la pasta.

Dividetela in due pezzi e spianateli entrambi, con l'ausilio del matterello, su un piano di lavoro che avrete ben infarinato in precedenza. Dovrete ottenere due dischi di forma circolare.

Adagiatene uno sul fondo e sui bordi laterali di una teglia circolare di medie dimensioni, già imburrata ed infarinata.

Una volta sistemato il primo disco, versate dentro la sua cavità gli spinaci e livellateli per bene. A questo punto, sopra la verdura, versate anche la crema di ricotta. Con l'aiuto del retro di un cucchiaio create quattro incavi equidistanti e, per finire, versate dentro ciascuno le quattro uova private del guscio.

Coprite il tutto con il secondo disco e sigillate con cura il bordo delle due sfoglie.

Se volete dare un tocco in più alla vostra pasqualina torta salata, potete decorare la superficie della preparazione utilizzando delle sagome di pasta di foggia pasquale (colombe, campane e altri decori). Per finire, passatela in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti e poi servitela, tagliata a fette, una volta che si sarà intiepidita.

Curiosità

La pasqualina tota salata è uno dei simboli più importanti della cucina ligure.

Solitamente è ripiena di spinaci, ma può essere realizzata anche con erbette, biete, piselli e carciofi.

Si tratta di una ricetta della tradizione che ha radici piuttosto antiche.

Questa pietanza tipica infatti, veniva già realizzata nel 1400, rigorosamente nel periodo di Pasqua.

La leggenda narra che le casalinghe della Liguria, grazie alla loro abilità culinaria, riuscissero a realizzare la torta pasqualina sovrapponendo 33 sottilissimi veli di pasta in onore degli anni di Cristo.

È nel “Catalogo delli inventori delle cose che si mangiano et si bevano”, scritto dal letterato umanista milanese Ortensio Lando, che troviamo la prima testimonianza di questa preparazione, risalente al XVI secolo.

Stampa la ricetta